Questo bellissimo fiore che vedete, altro non è che  una variante tra le tante appartenenti al  Lupino,quei deliziosi legumi che sono un po’ come le ciliegie…uno tira l’altro. Ebbene si,possiamo concederci il  loro gusto, poiché vantano   al’ attivo, molteplici proprietà benefiche per l organismo.

Sono tra i pochi cibi concessi anche per chi  soffre di Diabete,poiché il ridotto contenuto di zuccheri li rende cibo idoneo anche per chi è soggetto a sbalzi legati alla glicemia,cominciamo quindi ad elencare in primis i valori nutrizionali rispetto ai canonici  100 gr di prodotto.

Calorie: 114

Proteine:18%

Contenuto acquoso: 70%

e…Carboidrati che vanno a coprire solo il 7% del fabbisogno giornaliero! In grammi,40 per 100 gr di prodotto! Il restante è formato da fibre,fosforo,calcio,sodio,potassio ,magnesio e vitamina B

Prima di venire immessi sul mercato subiscono un lungo  trattamento per eliminare la parte tossica presente nella buccia che, buona anch’essa ma,è consigliabile non ingerirla poiché rallenta di molto il processo digestivo per la presenza della Lupaina e della Lupinina, tossine che molto spesso la bloccano,contrastando la peristalsi intestinale a favore di un buon funzionamento del’intestino

Tra i numerosi benefici,ricordiamo che sostengono il complesso sistema cardiovascolare,tenendo a freno i livelli di colesterolo garantendo inoltre una forte azione antiossidante a vantaggio di chi soffre di pressione alta,inoltre sarebbero concessi anche a chi soffre di Celiachia essendo ricchi in proteine e fibre sostituendosi ai cereali; aiutano nel processo di dimagrimento poiché poveri di  calorie ed hanno un potere saziante notevole ,mettendo a tacere gli attacchi di fame improvvisa, ma non esageriamo…un uso smodato può portare ad attacchi di evacuazione piuttosto violenti ed improvvisi!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here