In questi ultimi giorni, abbiamo straziato e strapazzato il metabolismo degli zuccheri, oltre ogni sopportazione possibile per il nostro organismo, ma ora stop! Natale è passato e prepariamoci ad affrontare (per quanto sia  possibile) l’entrata in scena del 31 Gennaio, nel migliore dei modi. Pance piatte è la parola d’ordine sia per le donne che per gli uomini.

Come? Ebbene si, anche gustando una tavoletta di cioccolato fondente (almeno 85%) nell’arco della giornata, accompagnata da snack a base di frutta secca ma anche gustare  parmigiano e olive aiuta a sentirsi sazi senza gonfiore e né aggiunta di carboidrati .  Un consiglio ed una strategia è quella di tenervi occupati il più possibile, leggete, chiamate un amico, uscite  distraete la mente dal richiamo del cibo mentre vi preparate per scintillare la sera del 31, trovate un qualsiasi stimolo che vi allontani dall’idea di sedervi a tavola e continuare a  mangiare ma, per chi non volesse rinunciare al rito della tavola, consiglio nel caso si abbia voglia di dolci di assumerli la mattina e nel caso si abbia ancora voglia di friggere, farlo unicamente utilizzando l’olio di oliva anche per condire insalate, verdure, pesce e carni bianche. Un piccolo sforzo finale per presentarsi al meglio e gustare senza ulteriori sensi di colpa lenticchie, cotechino e champagne…come se non ci fosse un domani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here