Mangiare solo zucca per pranzo è piuttosto indicato in quanto quest’ortaggio presenta caratteristiche salutari per chi vuole seguire una corretta alimentazione. Qui trovi elencati tutti i benefici che può trarne la tua salute 

Mangiare solo zucca per pranzo: quali effetti produce 

Mangiare solo zucca per pranzo produce svariati effetti benefici al tuo organismo. Le coltivazioni principali sono presenti nel nord Italia, ne esistono differenti tipologie anche se tutte hanno le stesse proprietà. Ce ne sono di tonde, allungate, più piccole o grosse. Si tratta di un alimento che piace spesso anche ai bambini perché hanno un sapore dolce. In realtà solo il loro sapore è dolce perché hanno un contenuto molto basso di glucidi compensato però da vitamine, sali minerali e fibre.

 Se sei a dieta, la zucca è certamente un alimento indicato poiché apporta solo 26 calorie per 100 grammi. Questo è possibile perché, per ben il 90%, è costituita d’acqua. Per prepararti all’estate mangiane in quantità poiché contiene betacarotene e questo consente di preparare al meglio la pelle per l‘esposizione solare. Inoltre, minerali e vitamine, sono presenti in percentuali importanti tanto da essere indicata come un perfetto antiossidante. Considerate le sue proprietà, l’organismo trae numerosi vantaggi specie se vuoi prevenire le malattie cardiovascolari. È l’omega 3 che interagisce a favore, abbassando la pressione sanguigna. Grazie all’elevata presenza di fibre, permette al tuo intestino di funzionare con regolarità oltre a riequilibrare la flora intestinale. Se soffri di colite o emorroidi si rivela essere un ottimo alimento.

 Prova a mangiarne una quantità giusta a pranzo e verifica dopo quanto tempo avrai di nuovo fame. Ti accorgerai che i tempi si allungano perché, riducendo l’assorbimento degli zuccheri, aumenta il senso di sazietà. 

Contro l‘insonnia, la depressione mangia la zucca che con il triptofano permette di produrre serotonina che riesce a regolare il sonno e il buonumore. Per combattere la stanchezza, il magnesio è perfetto soprattutto se affronti quotidianamente un’attività fisica. Essendo molto ricca di acqua, la zucca evita la ritenzione idrica e fa sì che ti liberi dei liquidi che creano quel fastidioso senso di gonfiore. Usala come cosmetico per preparare delle maschere per i capelli ma anche per il corpo. 

Come usare la zucca in cucina 

La zucca può essere interamente mangiata, compresa la buccia. È un ortaggio che si presta ad essere cucinato in svariati modi e con diversi tipi di cottura: a vapore, al forno, lessa o stufata. Se non la preferisce a pezzi puoi frullarla e condirla con dell’olio e del sale, da usare anche come contorno. 

Al mattino centrifugala e bevine un abbondante bicchiere a digiuno. I semi possono essere gustati a merenda oppure come scrub per il corpo. 

Ricorda che la zucca si conserva in frigo per diversi giorni oppure potresti congelarla così da averla sempre pronta all’occorrenza. Per chi non sa resistere alle tentazioni, la puoi preparare fritta aggiungendo del sale. Il passato di zucca, oltre ad essere usato per delle vellutate, puoi servirlo ai bambini durante lo svezzamento. E poi non dimenticare la possibilità di usarla per i dolci dal plum-cake alla cheesecake