A chi non piace il cornetto alzi la mano! Che sia vuoto o ripieno poco importa, il suo gusto rimane ugualmente unico  ed esclusivo. Piace a tutti sia ai piccoli che ai grandi. Ma cosa succede se si mangia un cornetto al giorno? Quali sono gli effetti che potrebbero scaturire?

Secondo una ricerca internazionale eseguita qualche tempo fa è stato dimostrato che sono in molti a prediligere a colazione il cornetto, accompagnato dal caffè. 

In ogni caso, che sia vuoto o ripieno, un classico croissant è composto da: farina, uova, zucchero, burro, margarina o strutto, e poi sono presenti altresì l’olio di palma e lo strutto.

Da questi ingredienti si può facilmente intuire come il cornetto sia molto calorico, se poi si aggiunge al suo interno la crema o il cioccolato o qualsiasi altro alimento, ecco che le calorie raddoppiano.

Un croissant vuoto pesa mediamente tra i 50 e i 70 gr e può apportare tra le 150 e 170 calorie. Chi sta seguendo una dieta dimagrante non è assolutamente consigliabile consumarne uno al giorno, magari una volta alla settimana può anche essere concesso, ma non deve diventare un rituale.

Per chi invece, gode di buona salute mangiarne uno al giorno non apporta grossi rischi alla salute e dunque, a colazione non è sempre sbagliato, anche perché dopo 8 ore di sonno, il corpo ha bisogno di energia. Tuttavia c’è da fare un’altra piccola considerazione: consumare un cornetto al giorno e bere una tazzina di caffè per poter iniziare così la routine quotidiana non è neanche una buona pratica salutare. 

Una colazione sana deve essere caratterizzata oltre che dal cornetto e dell’eventuale caffè anche da alimenti ricchi di sali minerali, proteine, carboidrati e zuccheri seppur in quantità limitata. Pertanto mangiare un croissant al giorno è ammissibile, purché sia accompagnato da altri cibi quali, latte (preferibilmente quello di soia), fette biscottate e un po’ di marmellata spalmata in superficie, yogurt magro, fiocchi di cereali e non deve mancare un buon bicchiere di succo di arancia per conferire maggiore energia all’organismo, e anche la frutta fresca può rivelarsi altrettanto utile e salutare.

Alternando dunque tutti questi alimenti, ecco che gustare un croissant al giorno non è assolutamente rischioso per l’organismo. Ma attenzione: è da preferire quello del bar, perché il prodotto industriale è molto più ricco di grassi e di conservanti.

Attenzione a chi ha problemi cardiocircolatori

Per chi  ha problemi cardiovascolari può apportare rischi alla salute perché i grassi saturi presenti, alla lunga possono incrementare i livelli di colesterolo nel sangue, favorendo l’accumulo di questa sostanza che attaccandosi ai vasi sanguigni sotto forma di placche ecco che il sangue diventa più rigido favorendo così l’aterosclerosi.

Chi ha anche problemi di peso bisogna astenersi o quantomeno limitare la sua assunzione, per chi soffre di diabete invece, deve assolutamente bandirlo dal suo regime alimentare. 

In conclusione, la colazione fatta al risveglio è necessaria. Non bisogna saltarla perché il corpo necessita di calorie. Il cornetto è ammissibile, l’importante  che vengano introdotti anche gli altri alimenti come menzionato in precedenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here