Il burro di arachidi è un ingrediente che arriva dagli Stati Uniti, ancora poco diffuso in Italia. Per chi è a dieta o vuole mantenere la linea, occorre prestare molta attenzione al consumo. Vediamo il motivo che ci spiega l’esperto 

Il burro di arachidi fa ingrassare?

Il burro di arachidi fa ingrassare poiché in soli 100 grammi ci sono 600 calorie: da considerarlo ipercalorico. Se sei a dieta è assolutamente da evitare perché tutte queste calorie sono davvero difficili da smaltire. Qualche volta puoi anche concederti un cucchiaino su una fetta di pane ma attenzione a non esagerare. Il 90% dei grassi sono insaturi. Se ne mangi una piccola quantità ha anche un importante potere saziante. 

È un alimento che si ottiene dai semi di arachidi che vengono tostati e macinati. Prima di consumarlo, devi mescolarlo bene perché tende a separarsi in uno strato gommoso e in un altro oleoso. Leggi attentamente l’etichetta perché dovrebbe contenere almeno il 90% di arachidi. Però, spesso, per allungare la conservazione si abbonda con i grassi idrogenati. Potresti trovare anche una versione light che contiene un numero inferiore di grassi, sostituiti con i carboidrati. 

La bontà del burro di arachidi sta proprio nella sua semplicità di preparazione: due tazze di arachidi devono essere tostate per 10 minuti a 180 gradi e poi tritate e impastate con l’olio. Poi si aggiunge il sale o lo zucchero

Non è presente il glutine e ha pochi zuccheri, perfetto anche se dovessi soffrire di glicemia. Inoltre, contiene fibre e grassi insaturi, oltre agli Omega3 e alla vitamina B3. Essendo molto ricco di antiossidanti riesce ad avere un ruolo importante nella prevenzione del cancro. 

Se sei uno sportivo è uno degli alimenti più energetici adatti quando pratichi attività sportiva. Dopo l’allenamento, puoi spalmarlo su un paio di fette di pane integrale e potrai vederne subito i benefici. Se invece svolgi una vita piuttosto sedentaria, il consiglio è quello di consumarlo saltuariamente e con moderazione.

Come mangiare il burro di arachidi 

Il burro di arachidi può essere preparato in casa in modo facile e veloce. Si conserva all’interno di un vasetto per un paio di settimane in frigorifero. Se sei un amante delle creme da spalmare non deve mancare nella tua dispensa: ha un gusto e un sapore inconfondibile. Puoi utilizzarlo a merenda spalmandolo su una fetta di pane con della marmellata. In alternativa al pane, puoi preparare delle crepes.  

Una torta gustosa è quella con arancia e burro di arachidi, puoi anche decorarla con del cioccolato. Si fondono insieme tre sapori che permettono di gustare un dolce davvero unico.  

Utilizza un cucchiaino negli smoothies, da servire a merenda anche ai più piccoli. La versione classica del burro di arachidi spalmato è anche quella maggiormente preferita da bambini perché davvero molto golosa. Per una preparazione gustosa che non richiede nessuna cottura, puoi optare per delle barrette di arachidi: occorrono 2 tazze di zucchero a velo, biscotti alla vaniglia, cioccolato, e ovviamente burro di arachidi.