A seguito di un controllo da parte della Guardia di Finanzia per quanto riguarda l’aggiudicazione di 15 appalti per l’ammontare di ben 4,8 milioni di euro, riguardo dei lavori di rinnovamento e riparazioni di navi della Marina Militare di Taranto, le fiamme gialle hanno arrestato 12 persone fra cui 2 ufficiali e due dipendenti della Marina Militare.Son stati accusati di vari titoli, associazione a delinquere, corruzione, furti aggravati e turbata libertà degli incanti.

La divisione degli appalti è avvenuta in modo tale che le somme relative alle 11 gare fossero divise in equal modo fra i soci.. gli incontri avvenivano in luoghi sicuri, lontano da occhi indiscreti. I fatti risalgono ai mesi di Ottobre, Novembre e Dicembre del 2018. L’ordinanza di custodia cautelare p firmata dal GIP del Tribunale di Taranto su richiesta del procuratore M. Carbone.