La feijoa come si mangia: la risposta che non ti aspetti 

Forse la parola feijoa è un termine che non tutti conoscono. Si tratta di un frutto esotico simile al kiwi, poco diffuso in Italia. La feijoa ha proprietà benefiche per l’organismo e può essere consumata in modi differenti. Come si mangia la feijoa? Ecco la risposta che non ti aspetti.

Le proprietà della feijoa

La feijoa è un frutto dalla forma ovale oblunga, con buccia di colore verde scuro. All’esterno è liscia mentre all’interno la sua consistenza è paragonabile a quella del melone.

La feijoa è ricca di vitamine B, C, K, che aiutano a rinforzare il sistema immunitario, a contrastare i malanni di stagione, a rallentare l’invecchiamento cellulare. La feijoa ha un alto contenuto di fibre ed è ottima per il riequilibrio delle funzioni intestinali e per contrastare stipsi e stitichezza.

La feijoa fa bene allo stomaco e all’intestino: le foglie, lo stelo e i semi di feijoa svolgono un’efficace azione antibatterica e antimicotica, in particolare contro quei microrganismi colpevoli di provocare disturbi gastrointestinali.

La feijoa purifica il fegato, protegge il cuore grazie ai grassi polinsaturi omega3 e omega6, che svolgono un’azione fluidificante del sangue, abbassano i livelli di colesterolo, riducono il rischio di malattie cardiovascolari.

Ma, in cucina, la feijoa come si mangia?

Come si mangia la feijoa

Ma la feijoa come si mangia? In cucina il frutto della feijoa è molto versatile: si può mangiare cruda, al cucchiaio, sotto forma di smoothie o frullato. Può anche diventare un ingrediente per la preparazione di liquori o per zuppe e risotti.

I fiori della pianta di feijoa sono anch’essi commestibili e si possono utilizzare per la preparazione di tisane e infusi.  Anche i semi di feijoa si possono mangiare e con loro si può fare la marmellata.

Come si mangia dunque la feijoa? In tanti modi diversi. Come abbiamo detto, la feijoa può essere gustata al cucchiaio, tagliando il frutto a metà ed estraendo con la posata la polpa. Può essere servita come dessert insieme a delle palline di gelato, può dare una nota differente a un vino, può accompagnare portate di pesce o di carne come contorno.

Vediamo in proposito una ricetta semplice e veloce con la feijoa: quella degli involtini di feijoa e prosciutto. 

Si tratta di un antipasto che stupirà e delizierà i vostri ospiti. Per realizzarla vi basteranno, come ingredienti:

  • 3 feijoe;
  • 3 fette di prosciutto crudo;

Dovrete prendere le feijoe, lavarle per bene e tagliarle a metà con un coltello. Ogni metà dovrà essere svuotata con un cucchiaino. La polpa di ognuna andrà riposta su mezza fetta di prosciutto crudo, posta su un piatto.

Tagliate ora orizzontalmente la parte curva della buccia precedentemente scavata, in modo che resti in piedi da sola, come un piccolo contenitore.

Tornate al prosciutto, avvolgetelo attorno alla polpa di feijoa per formare un involtino, infilzatelo con uno stuzzicadenti e appoggiatelo dentro la buccia contenitore. Gli involtini di feijoa e prosciutto sono ora pronti.