Angelina Jolie ha scelto negli ultimi tempi di stare lontano dal cinema, a parte la sua eclatante interpretazione di Maleficent 2, per stare accanto ai suoi figli, in particolare Zahara e Shiloh Jolie-Pitt che negli ultimi mesi hanno subito delle operazioni che hanno richiesto un’attenzione e cura particolare. L’attrice ha svelato al Time con una lettera pubblicata per la Giornata internazionale per le donne cosa hanno subito le sue figlie: “Sanno che sto scrivendo questo perché rispetto la loro privacy, ne abbiamo discusso insieme e mi hanno incoraggiato a scrivere. Capiscono che affrontare le sfide mediche e lottare per sopravvivere e guarire è qualcosa di cui essere orgogliosi”. 

L’attrice ha poi rivelato quanto è orgogliosa delle sue due ragazze che in un momento di sconforto sono state capaci d’aiutarsi a vicenda: “Ho visto le mie figlie prendersi cura l’una dell’altra. La mia figlia più giovane ha osservato attentamente le infermiere e dopo ha iniziato ad assistere lei stessa sua sorella. Ho visto come tutte le mie ragazze hanno così facilmente interrotto le loro cose e si sono messe in prima linea, provando la gioia di essere al servizio di coloro che amano.”

Angelina Jolie e la riflessione sulle donne

Angelina Jolie ha poi scritto che la solidarietà femminile, in particolare quella tra ragazze giovani non è poi così scontata, bisognerebbe avere maggiore attenzione per ogni gesto d’affetto che viene dimostrato soprattutto nei momenti difficili: “Ci si aspetta che una volta diventata donna si prenda cura degli altri e si sacrifichi. Le ragazze sono spesso condizionate a pensare di essere brave solo quando servono gli altri e che sia egoista o sbagliato concentrarsi sui propri bisogni e desideri.” L’attrice è fiera delle sue figlie, ed è molto contenta d’aver scelto di concentrarsi su di loro in questo momento particolare in cui hanno sofferto ma sa che non si sono mai sentite sole.