Lo sciroppo d’acero è dolce e delizioso e si usa tipicamente per arricchire di gusto le frittelle dolci o i golosi Waffle, i morbidi dolci a cialda che vengono cotti su piastre che conferiscono loro il caratteristico aspetto a grata. Del nostro particolare sciroppo si dice che aiuti la perdita di peso. Lo sciroppo d’acero aiuta a dimagrire, verità o falso mito? Ecco la risposta.

Lo sciroppo d’acero: cos’è e proprietà

Lo sciroppo di acero è un’emulsione dolce che si ricava dalla linfa dell’acero canadese, albero che cresce in Québec. La linfa, raccolta in primavera, si fa bollire: da qui si ricava il dolcificante.

Lo sciroppo d’acero ha molte proprietà benefiche per l’organismo. Contiene importanti sali minerali come il potassio, il calcio, il ferro e vitamine del gruppo B, è energizzante, drenante, depurativo e antiossidante, aiuta a contrastare l’invecchiamento cellulare e combatte l’azione nociva dei radicali liberi sulla cute.

Lo sciroppo d’acero favorisce la digestione, aiuta il transito intestinale e impedisce la comparsa di fastidiosi problemi come la stipsi e la stitichezza, ha proprietà lenitive e riequilibranti sul sistema gastrointestinale, contrasta colite e gastrite. Ma lo sciroppo d’acero fa dimagrire?

Lo sciroppo d’acero fa dimagrire?

Lo sciroppo d’acero aiuta a dimagrire, verità o falso mito? Verità. Nonostante lo sciroppo d’acero abbia molte calorie e non sembri un alimento benefico per la linea, supporta il metabolismo riattivandolo gradualmente e senza sbalzi per l’apparato endocrino, favorendo in questo modo la termogenesi dei grassi. Ciò significa che lo sciroppo d’acero brucia i grassi in eccesso nel corpo. Questa condizione si riflette sull’indice glicemico dello sciroppo d’acero, che risulta medio ed inferiore a quello di altri dolcificanti più comuni come lo zucchero.

Lo sciroppo d’acero aiuta inoltre l’organismo a liberarsi dalle tossine in eccesso perché favorisce la diuresi, che promuove la rimozione dei liquidi dall’organismo facendo calare il tessuto adiposo su fianchi e cosce. Lo sciroppo d’acero aiuta quindi a ridurre i centimetri del girovita.

Come consumare lo sciroppo d’acero

Come consumare lo sciroppo d’acero per dimagrire? Esistono alcune pratiche indicazioni su quali siano i possibili utilizzi in cucina dello sciroppo d’acero per dimagrire.

Se il nostro scopo è perdere peso possiamo concentrare la nostra alimentazione su pasti frugali da consumare più volte al giorno, mangiando singolarmente frutta e verdura e non associandola nello stesso pasto con carboidrati e proteine. A tutto questo possiamo associare il bere molta acqua con sciroppo d’acero. Su quest’ultimo punto, nello specifico, può essere utile la realizzazione di un tipico beverone allo sciroppo d’acero, da assumere una sola volta a settimana, soprattutto quando si avverte un maggiore senso di fame.

Per realizzare questa bevanda utile alla perdita di peso vi serviranno questi ingredienti:

  • 250 ml. di acqua calda;
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero;
  • 2 cucchiai di succo di limone;
  • Un pizzico di pepe di Cayenna.

Prendete un pentolino e fate bollire l’acqua. Versatela poi in un boccale capiente e aggiungete 2 cucchiai di sciroppo d’acero, 2 cucchiai di succo di limone e un pizzico di pepe di Cayenna. Mescolate bene e accuratamente, lasciate raffreddare quindi bevete.