Gallipoli, sommergibile in azione, dovrebbe rientrare tra le attività di Defender Europe 20

Vari sono i cittadini che si sono preoccupati, alla vista di un sommergibile al largo di Gallipoli; non è una scena di un film si tratta di un’attività militare di ricerca subacquea che rientra in “Defendere Europe 20”, attività prevista dalla NATO, per tanto vietata la sosta ed il peschereccio di qualsiasi nave nella zona di Gallipoli. Ma una distrazione arriva, in quanto nessun comandante era stato avvisato in tempo con un’ordinanza collettiva, dalla capitaneria di porto, vietando fino a domani la pesca o l’ancoraggio di qualsiasi galleggiante in acqua. Fortunatamente non è accaduto nulla di grave, come per esempio il sottomarino poteva agganciare dei cavi delle battute di pesca, o delle reti.