Federica Pellegrini preoccupata per il fratello che vive a Londra: “Lo vado a riprendere”

La pandemia Coronavirus è ormai un fatto conclamato che sta rivoluzionando i modi di vita di ogni nazione, i vertici governativi di Spagna, Germania ma anche USA stanno adottando misture restrittive per far fronte all’emergenza Covid-19 una scelta necessaria, ma per alcuni non unica. In Inghilterra il primo ministro inglese Boris Johnson nei giorni scorsi ha fatto un discorso alla nazione decisamente contrario alle tendenze del momento, secondo il leader il popolo inglese deve andare incontro al virus, sviluppare gli anticorpi per debellarlo e non importa quanti morti questa scelta provocherà, è naturalmente nell’ordine delle cose. Molti italiani tra cui alcuni personaggi pubblici hanno manifestato il proprio dissenso verso la direttiva, questo perchè hanno parenti, amici e figli residenti in Gran Bretagna che potrebbero ammalarsi.

Tra i personaggi noti anche Federica Pellegrini che ha rilasciato un’intervista a La Repubblica dove ha manifestato tutta la sua preoccupazione nei confronti del fratello che vive a Londra: “Temo per mio fratello Alessandro che lavora a Londra dove si parla di contagio di gregge e dove il primo ministro dice di prepararsi a perdere i familiari: sono scioccata per dei discorsi così fuori di senno. Io mio fratello sono pronta ad andarmelo a prendere a piedi per riportarlo in Italia“.

Federica Pellegrini: “Ne usciremo tutti più uniti e forti”

Federica Pellegrini non può fare a meno di mandare un messaggio positivo a tutti gli italiani, è un momento difficile ma è certa che una volta superata questa situazione ne usciremo tutti più uniti e forti: “Io sono convinta che quando ne usciremo ci servirà a essere più rispettosi e a fare anche un po’ più gioco di squadra. A sentirsi forti come italiani. Riscoprire il valore delle regole e dell’appartenere a una comunità. Siamo tutti uniti, siamo tutti insieme in questa emergenza.”