Amanda Lear: “Il sesso a 80 anni? Due ore al giorno sono il massimo”

Curiosa, interessante e anche molto diretta Amanda Lear ha rilasciato un’intervista a Oggi, il magazine ha raccolto le confidenze dell’artista che all’alba dei suoi primi 80 anni ha ancora una vita piena e vivace soprattutto dal punto di vista sessuale. Amanda Lear ha infatti confessato che nonostante la sua età dedica al sesso ben due ore al giorno e per lei è ancora il massimo del piacere: “Ora, quando ho un giovane amante, mi piace condividere la mia vita in generale, non solo il letto. Due ore di sesso al giorno sono il massimo”. Per l’ennesima volta la Lear risponde a chi dice di lei che è un uomo, nonostante si sia mostrata nuda in alcuni servizi fotografici: Chi ha visto le mie foto su Playboy e continua a dire che sono uomo è sicuramente un idiota”. Per molti anni Amanda Lear ha creato un mistero intorno alla sua età, sembra infatti che l’artista non abbia mai rivelato il suo vero anno di nascita anche se per molti dovrebbe essere il 1939.

Amanda Lear: “Lascerò tutto ai miei gatti”

Amanda Lear è in splendida forma, ma non può ignorare la sua età avanzata anche se non la condiziona nel suo modo di vivere oggi l’artista ha rivelato d’aver fatto testamento e d’aver deciso di lasciare tutto ai suoi gatti, lascerà i suoi soldi ad un’associazione che si occuperà di loro: “I miei gatti mi hanno salvato, sono stati i migliori medici per me”. L’artista molto popolare in Italia ha poi mosso una critica dura nei confronti del cinema italiano contemporaneo affermando che la cinematografia nostrana non gira come i francesi film seri:Sfortunatamente gli italiani non hanno una cultura cinematografica meravigliosa come i francesi. In Italia non si girano film seri, solo buffonate. Ma sanno che io mi diverto a farle, e poi la gente è molto disorientata e insicura per quello che succede e per questo vuole ridere.”