CoronaVirus, ecco la Conferenza Stampa della Protezione Civile di oggi: 22 Marzo 2020

La diffusione del coronavirus in Italia non accenna a diminuire. Anche ieri si sono registrati 4.821 nuovi casi che sommati a quelli dei giorni scorsi hanno portato il numero totali di positivi in questo momento nel nostro paese a 42.681. Cresce purtroppo anche il numero di persone decedute: 4.825 con un aumento di 793 unità. E’ il maggior incremento dall’inizio dell’emergenza.

In aumento anche le persone guarite che hanno superato le 6.000 unità totali con un incremento di 943. La Lombardia resta la regione più colpita con oltre 25.000 casi da quando ha avuto inizio l’emergenza ormai più di un mese fa.

Coronavirus: chiuse fino al 3 aprile anche le attività produttive non essenziali

Da domani e fino al 3 aprile sarà in vigore un’ulteriore stretta che colpirà le fabbriche. Sono state infatti fermate tutte le attività produttive ritenute non essenziali. Sono escluse dal provvedimento settori come quello alimentare, sanitario e dell’igiene.

Una decisione che ha trovato il favore anche dei sindacati d’accordo sul fatto di voler tutelare anche le migliaia di lavoratori che stavano lavorando in situazioni di rischio.

Bellissima la prova d’amore arrivata dai medici che hanno richiesto di far parte della task force del governo per la lotta al coronavirus. Alla richiesta di 300 persone da inviare nelle zone più colpite dal contagio, sono arrivate in totale oltre 8mila adesioni. Sarà ora compito del governo analizzare e individuare gli esperti che potranno dare un maggior contributo alla lotta al virus.

In arrivo settimana prossima anche 12 milioni di mascherine. Si tratta della prima tranche da 100 e 50 milioni frutto di un accordo stipulato nei giorni scorsi tra governo e un azienda privata cinese.

Coronavirus: la conferenza stampa della protezione civile del 22 marzo

Di seguito il video della conferenza stampa tenuta dal capo della protezione civile Angelo Borrelli che aggiorna i dati sul numero dei contagiati e delle vittime di oggi 20 marzo più eventuali novità e misure messe in carico per fronteggiare l’emergenza:

https://m.youtube.com/watch?v=FP8T_SoeN_8