C’è una piccola speranza dopo il bollettino di aggiornamento sul coronavirus diramato ieri dalla protezione civile. Dopo diversi giorni si sono registrati un calo sia di nuovi contagi sia di decessi.

I nuovi contagiati sono stati 3.957, 864 in meno rispetto a sabato. I decessi sono stati 651, sabato ne erano stati 793. Speranza anche dal numero di guariti che in 24 ore sono stati 952 e hanno superato quota 7.000.

Per poter finalmente dire se il trend sia in calo o meno bisognerà verificare se anche nei prossimi giorni si registrerà una diminuzione del numero di positivi al covid-19. Sono trascorse due settimane da quando sono entrati in vigore i provvedimenti restrittivi messi in atto dal governo per arginare la diffusione del contagio. Per questo gli esperti si aspettavano i frutti a partire da questa settimana.

Oggi è entrato in vigore anche il decreto che intima la chiusura a tutte le attività non essenziali sul territorio nazionale. Sono invece circa una settantina quelle che svolgono lavori o servizi di pubblica utilità e che per questo resteranno aperte.

Da ieri vige anche il divieto a tutte le persone di spostarsi dal comune dove ci si trova fatta eccezione per comprovate esigenze lavorative o di salute. Anche ieri sono state numerose le persone denunciate perché trovate in strada senza un motivo valido. Secondo il Viminale ci sono state 11.000 denunce.

Ieri sono sbarcati all’aeroporto di Malpensa 53 tra medici e infermieri cubani che andranno a supportare i colleghi nell’ospedale di Crema. Nello stesso momento a Pratica di Mare è atterrato anche il primo dei nove aerei che dalla Russia trasporteranno medici e materiale sanitario. Mascherine, ventilatori, tute protettive, macchinari per le analisi, tamponi oltre a medici e squadre di disinfezione.

Coronavirus: la conferenza stampa della protezione civile del 23 marzo

Di seguito il video della conferenza stampa tenuta dal capo della protezione civile Angelo Borrelli che aggiorna i dati sul numero dei contagiati e delle vittime di oggi 23 marzo più eventuali novità e misure messe in carico per fronteggiare l’emergenza: