Fedez attraverso alcuni annunci via tv ma anche web ha reso nota l’apertura del nuovo reparto di terapia intensiva al San Raffaele di Milano, reparto nato grazie alla raccolta fondi che lui e la moglie Chiara Ferragni hanno effettuato dai social. In molti hanno risposto all’appello dei due vip che per fronteggiare l’emergenza Coronavirus che ha colpito l’Italia e in particolare la Lombardia hanno deciso di utilizzare la loro immagine e la loro forza comunicativa per realizzare qualcosa di veramente importante. In pochi giorni Fedez e consorte hanno raccolto una cifra considerevole, un ammontare che ha permesso di realizzare il nuovo reparto di terapia intensiva da oggi ufficialmente in funzione.

Fedez è orgoglioso del risultato e ha reso noto che all’ingresso della struttura sarà appesa una tela con i nomi dei tanti donatori: “Oggi entra in funzione il nuovo reparto di terapia intensiva costruito da zero grazie alla raccolta fondi che abbiamo lanciato appena due settimane fa. All’ingresso della struttura è stato messo un telo con i nomi di tutti i 200mila donatori,un piccolo gesto per dire grazie a tutti voi. Grazie di cuore agli operai che hanno lavorato giorno e notte per rendere possibile tutto questo”.

Fedez: “Abbiamo fatto qualcosa di speciale…”

Fedez è certo d’aver fatto, insieme a chi lo ha sostenuto, qualcosa di speciale che aiuterà i medici e tutto il personale sanitario a lavorare meglio, ma soprattutto a salvare delle vite: “Insieme abbiamo fatto qualcosa di speciale che aiuterà a salvare delle vite e ci ricorda che oggi più che mai serve coesione in questa dura battaglia. Sono commosso, vi voglio bene. Ce la faremo!”. Il reparto è realizzato in una tensostruttura ed è dotato di 14 posti letto di terapia intensiva, in progetto anche un’altra zona da realizzare appena adiacente a questa sempre dedicata alla terapia intensiva.