La zucca si può mangiare a dieta? Risponde il nutrizionista

La zucca è un alimento tipico della stagione autunnale, con cui si possono preparare calde e deliziose vellutate ma anche torte. Ma la zucca si può mangiare a dieta? A questa domanda risponde il nutrizionista.

La zucca: proprietà

La zucca è un ortaggio dal sapore dolce e molto gradevole al palato. Dal punto di vista nutrizionale la zucca è ricca di carotenoidi, sostanze alleate della pelle che combattono scottature ed eritemi. La zucca ha un considerevole contenuto di fibre per cui può aiutare a contrastare la stitichezza stimolando la motilità dell’intestino.

La zucca ha un alto contenuto di bromo e di magnesio, sostanze che aiutano a contrastare l’insonnia favorendo il sonno e il riposo. Ma la zucca si può mangiare a dieta?

La zucca si può mangiare a dieta?

La zucca si può mangiare a dieta? Risponde il nutrizionista affermando che la zucca è un ortaggio ipocalorico. 100 grammi di polpa di zucca contengono infatti solo 18 calorie, pochissime. La zucca è inoltre ricca di fibre che aumentano il senso di sazietà sopprimendo gli attacchi di fame improvvisi che fanno inevitabilmente compiere sbagli alimentari fuori pasto. La zucca si può mangiare a dieta senza problemi ed è molto indicata per un piano alimentare volto alla riduzione del peso corporeo.

La zucca ha un indice glicemico pari a 75 ma un carico glicemico pari a 3. Questo valore aumenta leggermente quando la zucca viene cotta, perché gli zuccheri diventano immediatamente disponibili. Attenzione quindi a come si cucina la zucca e a come la si condisce. Non bisogna poi eccedere le porzioni. Per quanto riguarda la zucca, che si può mangiare a dieta, è consigliabile non superare i 200 grammi di polpa a porzione.

Zucca: controindicazioni

Consumare la zucca può avere delle controindicazioni? Si e determinati soggetti devono prestare in merito molta attenzione. Chi soffre della sindrome del colon irritabile dovrebbe evitare di mangiare la zucca perché, in questo caso, l’ortaggio può causare gonfiore e flatulenza.

Chi soffre di problemi epatici, potrebbe notare un ingiallimento delle palme delle mani e dei piedi a causa dell’elevato numero di carotenoidi presenti nella zucca, che il fegato non riesce a sintetizzare correttamente.

Una ricetta con la zucca

Vogliamo ora suggerirvi una ricetta con la zucca per la vostra dieta. Si tratta della zucca al forno light. Per preparala avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 500 grammi di zucca;
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • rosmarino q.b.
  • paprika in polvere q.b.
  • sale q.b

Prendete la zucca, svuotatela togliendole i filamenti e i semi quindi tagliatela a fette con un grosso coltello affilato. Prendete le fette di zucca e mettetele in una teglia foderata con della carta da forno. Condite con del rosmarino, una manciata di paprika e irrorate di olio extravergine di oliva. Cuocete per 20 minuti in forno preriscaldato a 200 gradi.