E’ vero che i kiwi sono lassativi? Ecco la risposta dell’esperto

I kiwi hanno molte proprietà benefiche per l’organismo. Ma tra queste c’è anche quella di favorire il transito e la motilità intestinale? E’ vero che i kiwi sono lassativi? Ecco la risposta dell’esperto.

Le proprietà dei kiwi

Dal punto di vista nutrizionale i kiwi sono ricchi di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario aiutandolo a essere maggiormente efficace nel contrastare l’attacco di virus e batteri, tipico delle malattie da raffreddamento che si contraggono nella stagione invernale.

I kiwi sono inoltre ricchi di minerali, di fibre e di vitamina E, che favorisce il benessere della pelle, aiuta lo sviluppo cellulare e della rete neurale. Il kiwi ha proprietà diuretiche e depurative e aiuta a regolare i livelli pressori nell’organismo. Ma è vero che i kiwi sono lassativi?

I kiwi sono lassativi?

E’ vero che i kiwi sono lassativi? Ecco la risposta dell’esperto: sì, i kiwi sono lassativi e sono un ottimo rimedio naturale contro la stitichezza. La stitichezza è un disturbo che provoca fastidi all’intestino dovuti all’incapacità di espellere le feci, che restano bloccate  nella parte finale del tratto intestinale, comportando dolori addominali, gonfiori e mal di testa a chi ne soffre.

La stitichezza è un problema molto diffuso, può essere dovuto a una cattiva alimentazione, a problematiche di origine psicologico, a controindicazioni riguardanti l’uso di farmaci o può colpire le donne durante la gravidanza, per cui è un disturbo tipico del periodo gestazionale. Prima di risolvere la stitichezza mediante l’utilizzo di purghe e lassativi, che possono essere nocivi e anche inefficaci per l’organismo, possiamo provare i kiwi.

Il kiwi è un lassativo naturale, contiene fibre che ripuliscono il tratto e le pareti intestinali, aiuta ad ammorbidire le feci accelerandone il transito e rende più facile l’espulsione. Come possiamo usare il potere lassativo del kiwi per combattere la stitichezza?

Come usare i kiwi come lassativi?

Come possiamo usare i kiwi come lassativi? Per avvalerci delle proprietà di questo frutto in caso di stitichezza, possiamo mangiare due kiwi freschi a colazione, la mattina, insieme a un cucchiaino di zucchero di canna.

In alternativa possiamo preparare un frullato di kiwi da bere la mattina per colazione o la sera prima di andare a dormire, in modo da liberare l’intestino la mattina seguente. Per preparare il frullato di kiwi dovrete lavare, sbucciare e tagliare a pezzettini 3 kiwi quindi metterli nel boccale del frullatore e versarvi 300 ml di latte bianco intero insieme a un cucchiaino di zucchero. Accendete quindi il pulsante del piccolo elettrodomestico, frullate per pochi minuti e bevete. Se volete dare una mano alla regolazione della flora batterica intestinale, potete aggiungere al vostro frullato di kiwi dello yogurt bianco intero, ricco di fermenti lattici.