Mangiare peperoncino fa bene ai capelli? Ecco cosa dice l’esperto

Il peperoncino ha molte proprietà benefiche e salutari per l’organismo e pare possa essere utile per fermare la caduta dei capelli. Ma questa spezia fa davvero bene al cuoio capelluto? Mangiare peperoncino fa bene ai capelli? Ecco cosa dice l’esperto.

Mangiare peperoncino fa bene ai capelli?

Il peperoncino è una spezia piccante molto utilizzata in cucina e ha diverse proprietà proprietà benefiche per l’organismo. Il peperoncino ha proprietà antiossidanti, che contrastano l’invecchiamento cellulare e quello cutaneo oltre alla comparsa di forme tumorali. Il peperoncino ha proprietà antidolorifiche e vasodilatatorie, che regolano la pressione alta abbassandola. Il peperoncino è anticolesterolo, aiuta ad abbassare il livelli di colesterolo cattivo LDL, previene l’insorgenza di infarti e malattie cardiocircolatorie.

Il peperoncino rinforza le difese immunitarie prevenendo raffreddori e influenza, aiuta l’apparato digerente nel favorire il miglior processo digestivo. Ma mangiare peperoncino fa bene ai capelli anche? Sì ed ecco cosa dice l’esperto in proposito.

Il peperoncino per i capelli

Secondo gli esperti mangiare peperoncino fa bene ai capelli e ne previene la caduta. Il merito è della capsaicina, una sostanza presente nel peperoncino dalle proprietà rubefacenti ovvero capaci di stimolare la circolazione sanguigna, rendendo più forte il bulbo pilifero.

La capsaicina induce la vasodilatazione nell’organismo anche per quanto riguarda le terminazioni sanguigne aderenti il cuoio capelluto per cui ne risulta un miglioramento a livello dell’incidenza dei bulbi piliferi, che vengono rafforzati. Gli stessi capelli, per opera della capsaicina, crescono più forti e lucidi. Il risultato è poi un rallentamento o addirittura uno stop della caduta dei capelli.

La vasodilatazione aumenta l’afflusso di sangue nella cute che di conseguenza gode di un aumento di ossigeno e di nutrienti per i bulbi piliferi. Questi beneficiano dunque di sostanze necessarie per il giusto metabolismo. Un migliore afflusso di sangue costituisce una delle soluzioni principali utilizzate per contrastare la caduta dei capelli. Anche, ad esempio, un massaggio del cuoio capelluto può essere una pratica che fa aumentare l’afflusso di sangue alla testa per cui consigliata per prevenire la perdita dei capelli.

Come usare il peperoncino per i capelli

Abbiamo capito che mangiare peperoncino fa bene ai capelli. Come fare dunque? Se abbiamo notato che i nostri capelli cadono un po’ troppo, possiamo masticare un pezzetto di peperoncino ogni giorno per qualche tempo. Il pezzo, per evitare di bruciare troppo il nostro palato, deve essere molto piccolo, grande come la metà della punta di un pezzettino di peperoncino essiccato.

In alternativa in commercio esistono specifici integratori alimentari in capsule a base di peperoncino ma devono essere prescritti regolarmente da un medico. Possiamo eventualmente acquistare prodotti da applicare direttamente sui capelli come shampoo, balsami e lozioni a base di capsaicina e peperoncino, che applicheremo massaggiando accuratamente il cuoio capelluto.