Uno special su Patty Pravo è andato in onda stanotte su rete 4. Nata a Venezia il 9 aprile 1948 Nicoletta Strambelli, in arte Patty Pravo, trascorre i suoi primi anni con i nonni a Venezia. A dieci entra in conservatorio e frequenta un corso come direttore d’orchestra. Scappa a Londra per cercarvi lavoro ma torna dopo soli due giorni  e si trasferisce a Roma. Entra nel mondo della canzone e nel 1966 pubblica il suo primo singolo “Ragazzo Triste”. Presto diventa una cantante di successo.

Patty Pravo al suo attivo ha cinque matrimoni. Il primo a restare incantato dal fascino di Nicoletta è stato nel 1968 i batterista britannico dei Cyan, Gordon Angus Faggeter. Su queste prime nozze, però, mancano i documenti ufficiali che lo attestano. Non mancano i documenti, invece, sul secondo matrimonio di Patty Pravo. Si è celebrato a Roma nel Campidoglio nel 1972 con Franco Baldieri, uno stilista e arredatore romano. Il matrimonio, però, dura solo qualche settimana. Trascorrono quattro anni dal matrimonio romano e nel 1976 Patty Pravo convola a nozze con un altro musicista inglese. E’ Paul Jeffery con cui resta legata per cinque anni.

Il fatto curioso è che proprio in questi periodo Nicoletta si lega con un altro musicista in California. E’ Paul Martinez ma di questo rito in Italia non vi è traccia perché non è stato mai trascritto. Nel 1982 la cantante veneziana decide di sposare un altro chitarrista. Un americano con cui si separava di ben otto anni di differenza. E’ John Edward Johnson. Il matrimonio con portano la Pravo ad essere accusata di bigamia, dato che ancora non aveva sciolto il vincolo con Franco Baldieri. Un’atra curiosità della vita sentimentale di Patty Pravo è legata a Riccardo Fogli. Nel 1973, infatti, la divina veneziana sposa pure Riccardo Fogli. Il tutto avviene attraverso un rito celtico che non aveva validità in Italia.