La pressione alta di notte è pericolosa? Ecco cosa devi sapere

Quello della pressione del sangue è un valore certamente da tenere sotto controllo ai fini della buona salute. E’ vero che la pressione alta di notte è pericolosa? Ecco cosa devi sapere.

La pressione alta

La pressione è la forza che il sangue esercita sulle pareti dei vasi sanguigni. Questa spinta è generata dalla forza di contrazione del cuore. I valori normali della pressione arteriosa si delimitano nel valore di 129 mmHg per la pressione massima e nel valore di 89 mmHg per la pressione minima. La pressione alta consiste in una massima superiore a 140 mm Hg e in una minima superiore a 90 mm Hg.

Più aumenta la pressione più alto è il rischio cardiovascolare. Possono quindi insorgere scompensi cardiaci, infarti o ictus. In particolare è vero che la pressione alta di notte è pericolosa?

La pressione alta di notte

La pressione alta di notte è pericolosa? Ecco cosa devi sapere. Durante la notte la pressione si abbassa di un valore compreso tra il 10% e il 20% rispetto ai valori pressori che possono essere riscontrati nel periodo di veglia o in quello diurno. La pressione arteriosa di notte manifesta quindi un calo fisiologico anche quando si trova entro valori di normalità. Nelle ore notturne la pressione del sangue si abbassa sempre notevolmente rispetto ai valori alti diurni e indipendentemente dal fatto che si soffra o meno di patologie pressorie. Il discorso è quindi uguale per tutte le persone.

Chi non presenta questo atteggiamento della pressione durante la notte e manifesta quindi valori pressori elevati nelle ore notturne, ha un rischio cardiovascolare aumentato a riguardo di un evento fatale come un infarto del miocardio quindi un rischio maggiore di mortalità totale. La pressione alta di notte è quindi pericolosissima.

Ipertensione arteriosa notturna e minzione frequente

Se di notte vi alzate spesso per fare la pipì potrebbe essere un segnale di ipertensione arteriosa notturna. Una minzione frequente nelle ore notturne può essere infatti una spia che indica la pressione alta di notte.

Durante la notte solitamente si verifica una contrazione nella produzione di urine tale da permettere un sonno continuo senza interruzioni. Se sopravviene la nicturia, il bisogno di andare in bagno durante la notte per urinare, potreste avere una pressione arteriosa alta e un eccesso di liquidi nel corpo. Una causa potrebbe essere un eccesso di sale nel pasto consumato la sera a cena ma esiste un rapporto diretto tra il numero di volte che ci si alza per urinare la notte e il rischio di ipertensione arteriosa notturna. Se durante le ore notturne vi alzate più volte per andare in bagno a fare la pipì, è necessario che consultiate il vostro medico nell’immediato.