Mangiare aglio tutti i giorni: ecco cosa può accadere

L’aglio è un bulbo molto utilizzato in tutte le cucine del mondo. La pianta da cui esso si ottiene appartiene alla famiglia delle Liliaceae.

Il suo uso principale è in ambito alimentare, è molto utilizzato come condimento di numerosi piatti, ma, date le sue numerose proprietà benefiche può essere utilizzato anche a scopo medicamentoso, infatti, in alcune popolazioni antiche è ancora oggi molto utilizzato a scopo terapeutico.

Le origini dell’aglio sembrano essere asiatiche, ma oggigiorno è coltivato ovunque, dato che non necessita di climi particolari o terreni particolare.

Una delle sue caratteristiche principali è quella di avere un odore molto particolare, pungente talvolta, ciò è dovuto alla presenza di composti organici solforati, in particolar modo l’alliina e alcuni suoi derivati, come ad esempio l’allicina ed il disolfuro di diallile.

Composizione nutrizionale

L’aglio apporta numerosi benefici al nostro organismo per questo motivo sarebbe consigliato un suo consumo giornaliero. La sua capacità di apportare numerosi benefici è dovuta alla presenza di molti nutrienti nella sua composizione chimica.

Vediamo per 100 grammi di aglio tutti i suoi costituenti. E’ una pianta ricca di nutrienti, tra cui sali minerali e vitamine ma, anche, zuccheri, carboidrati e proteine.

Vitamine B3 1,30 mg, A 5 µg, C 5 mg, B1 0,14 mg, B2 0,02 mg
Proteine 0,9 g
Colesterolo 0 g
Acqua 80 g
Carboidrati 8,4 g
Zuccheri 8,4 g
Sodio 3 mg
Potassio 600 mg
Ferro 1,5 mg
Calcio 14 mg
Fosforo 63 mg
Grassi 0,6 g
Fibra totale 3,1 mg

L’aglio si può mangiare sia cotto che crudo, ovviamente mangiarlo crudo aiuterà a godere di maggiori benefici, anche se comunque non è molto comune come pratica.

Mangiare aglio tutti i giorni

Spesso ci chiediamo se mangiare l’aglio tutti i giorni possa fare bene o male. La risposta è che mangiare uno spicchio di aglio al giorno fa molto bene al nostro organismo, specialmente se lo si consuma crudo, apporta moltissimi benefici. Qui di seguito vedremo quali sono questi benefici apportati dall’aglio.

  • Previene l’Alzheimer

Mangiare uno spicchio di aglio al giorno aiuta a prevenire l’Alzheimer e anche altre malattie degenerative. L’aglio contiene molti antiossidanti che aiutano a contrastare l’azione ossidativa dei radicali liberi.

  • Riduce il colesterolo

L’aglio aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, dunque molto consigliato agli ipercolesterolemici. Inoltre, aiuta a prevenire eventuali malattie cardiovascolari, attacchi cerebrali, infarti e un aumento della pressione arteriosa.

  • Aiuta a prevenire le malattie virali

L’aglio aiuta a rafforzare il sistema immunitario in questo modo sarà più semplice poter prevenire raffreddore e mal di gola, qualora, invece, si prenda l’influenza, con l’assunzione di aglio i sintomi spariranno in un tempo minore.

  • Disintossica il corpo

Mangiare l’aglio aiuta a disintossicare il corpo dalle tossine che si accumulano nell’organismo. Anche i metalli pesanti tendono ad accumularsi nel nostro organismo, sia a causa della loro presenza in alcuni alimenti sia per l’inquinamento ambientale, aglio è un ottimo alleato per la depurazione dell’organismo.

  • Migliora la salute delle ossa

L’aglio aiuta a rafforzare le ossa, è molto consigliato, ad esempio, alle donne in menopausa, agli anziani, che presentano una riduzione della densità ossea, di conseguenza aiuta a ridurre il rischio di patologie ossee.

  • Ottimo per fluidificare il sangue
  • Aiuta a prevenire il cancro allo stomaco, all’esofago e al colon
  • Migliora la salute delle articolazioni
  • Decongestiona i polmoni
  • Previene problematiche a carico di reni e all’apparato urinario
  • Determina un funzionamento migliore del fegato
  • Combatte la stitichezza
  • Elimina i parassiti intestinali
  • Utilizzato per trattare l’herpes e l’eczema
  • Aiuta a ridurre l’ansia e il nervosismo
  • Ottimo per trattare le vene varicose