Il kefir è una bevanda ottenuta dalla fermentazione del latte, un prodotto dai numerosi benefici per il nostro organismo. Ma perché il kefir fa gonfiare la pancia? Ecco la verità su questo fatto.

Il kefir

Il kefir è un prodotto di origine caucasica tradizionalmente preparato con il latte fresco a cui vengono aggiunti fermenti o granuli formati da un polisaccaride. Di aspetto il kefir è molto simile allo yogurt bianco. Ha infatti una consistenza fluida e cremosa ed è di colore bianco. Dal punto di vista nutrizionale il kefir contiene molti sali minerali come il calcio, il magnesio e il fosforo e aminoacidi essenziali indispensabili per la salute dell’organismo. Il kefir contiene inoltre proteine ad alto valore biologico, vitamine B e K.

Il kefir apporta molti benefici alla salute: stimola il sistema immunitario rendendolo più forte nel contrastare l’attacco di virus e batteri, mantiene in salute le ossa e previene l’osteoporosi, migliora la digestione e ristabilisce l’equilibrio intestinale facilitando l’assimilazione dei nutrienti. Il kefir contrasta la crescita delle cellule tumorali e fa dimagrire combattendo l’aumento di peso e infondendo il senso di sazietà che tiene lontani da spuntini fuori dai pasti. Il kefir riduce la pressione sanguigna, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue, previene e contrasta l’acne, la psoriasi e l’eczema.

Il kefir in cucina

Il kefir è un ottimo sostituto del latte vaccino per chi è intollerante al lattosio, è ricco di beta-galattosidasi responsabili della digestione ed è povero di lattosio. Come si usa il kefir in cucina?

In cucina il kefir si può bere al naturale ma anche utilizzare per preparare dolci, salse, dessert al cucchiaio o mescolarlo a cereali, scaglie di cioccolato, granella di nocciola o frutti di bosco proprio come si fa solitamente con lo yogurt. Bisogna però stare attenti a una piccola complicanza quando si mangia il kefir: il gonfiore addominale.

Perché il kefir fa gonfiare la pancia?

Avete comprato il kefir al supermercato e dopo averlo gustato siete stati assaliti da un senso di pesantezza e gonfiore. Perché il kefir fa gonfiare la pancia? Ecco la verità: la causa può essere il quantitativo di anidride carbonica presente in un kefir non di qualità. In un buon kefir questo quantitativo non è elevato e se lo è il prodotto acquistato non è buono.

Per evitare il problema cercate quindi di comprare un kefir di qualità, di origine controllata e biologica oppure preparatelo da voi per essere certi della salubrità degli ingredienti. Un buon kefir in genere ha l’effetto opposto ovvero quello di sgonfiare la pancia, dati i suoi numerosi benefici per l’intestino e la digestione.