Nell’articolo di oggi andremo a vedere insieme come si prepara il risotto ai peperoni, è un primo piatto molto semplice da preparare, e non necessita nemmeno di lunghe preparazioni. Ottimo da preparare ad esempio se avete un pranzo o una cena, oltretutto è anche molto bello esteticamente per i sui colori molto vivaci e allegri.

Risotto ai peperoni – Ingredienti

I seguenti ingredienti sono sufficienti per 4 persone.

  • Riso Carnaroli 320 g
  • Peperoni gialli 235 g
  • Peperoni rossi 235 g
  • Sedano gambo 1
  • Cipolle bianche 1
  • Carote 1
  • Scalogno 30 g
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Vino bianco 65 g
  • Burro 20 g
  • Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 50 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Risotto ai peperoni – Preparazione

Per preparare il risotto ai peperoni, iniziate a lavare i peperoni, poi metteteli in una pentola colma d’acqua e portate a bollore per 15 minuti coprendo con un coperchio e girandoli di tanto in tanto. Trascorsi 15 minuti, togliete i peperoni dall’acqua bollente aiutandovi con una pinza da cucina, conservate l’acqua in cui li avete cotti.

Adagiate i peperoni su un tagliere e copritele con una ciotola di vetro, in alternativa potete mettere i peperoni in una ciotola coperta con della pellicola. In questo modo sarà più agevole togliere la pellicina esterna. Ora preparate il brodo di verdure: lavate la carota, il sedano e sbucciate la cipolla, tagliate le verdure a pezzi grossolanamente e versatele nell’acqua di cottura dei peperoni che avete tenuto da parte e portate al bollore, cuocendo per 30 minuti.

Ora prendete i peperoni ancora caldi, incidete con un coltello la parte superiore per estrarre il picciolo poi tirate via la pellicina esterna, divideteli a metà per eliminare i semini interni e tagliateli prima a listarelle e poi a cubetti.

In un tegame ampio scaldate l’olio di oliva, aggiungete lo scalogno tritato e fate appassire per circa 7-8 minuti a fuoco dolce, mescolando spesso perché lo scalogno non si bruci. Unite il riso e fatelo tostare per 5 minuti. Poi sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

Cuocete il riso aggiungendo poco alla volta il brodo di cottura preparato con le verdure avendo cura di aspettare che sia assorbito il liquido prima di aggiungerne dell’altro, mescolate spesso il riso per non farlo attaccare. La cottura del risotto richiederà circa 15-18 minuti, 10 minuti prima della fine della cottura unite anche i peperoni e proseguite a cuocere il risotto. Ultimate quindi la cottura del riso e alla fine regolate di sale e di pepe; poi mantecate con il burro. Unite anche il formaggio grattugiato.

Mescolate per incorporare bene gli ingredienti: otterrete un risotto cremoso, delicato e al tempo stesso saporito. Il vostro risotto ai peperoni è pronto per essere servito.

Risotto ai peperoni – Consigli utili

Consigliamo di consumare subito il risotto ai peperoni, se dovesse avanzare potete conservarlo in frigorifero per un giorno al massimo.

Per mantecare il risotto potete utilizzare della robiola o dello stracchino in alternativa al burro, una variante più leggera ma saporita.