Ricetta Genovese: ingredienti, preparazione e consigli

Oggi vediamo la preparazione della ricetta Genovese che in realtà è un piatto della tradizione campana, molto apprezzata in tutto il mondo. Un condimento particolare e molto ricco per la pasta, trasformando un primo piatto in qualcosa di unico.

Genovese – Ingredienti

Gli ingredienti sono da intendersi per 4 persone.

  • Ziti pasta 320 grammi
  • Cipolle dorate 1 Kg
  • Manzo 600 grammi
  • Carote e Sedano 60 grammi ciascuno
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Alloro 1 foglia
  • Vino bianco 100 grammi
  • Olio extravergine di oliva a piacere
  • Pepe e sale a piacere
  • Parmigiano reggiano DOP a piacere

Genovese – Preparazione

Per procedere alla preparazione della Genovese, dovete prima di tutto mondare le cipolle affettandole sottili. Poi prendete un recipiente e trasferitele al suo interno per poi affettare la carota dopo averla lavata. Stessa cosa per il sedano, dopo avergli tolto il ciuffo e averlo lavato tagliatelo finemente: ora tritate sia il sedano che la carota mettendoli da parte.

Prendete la carne, togliendo il grasso se presente e tagliatela in grossi pezzettoni arrivano sino a circa 6. Riprendete il ciuffo di sedano – che non avete buttato in precedenza – e unitelo a quello del prezzemolo nonché alloro con dello spago da cucina: avete appena creato un bellissimo mazzo di gusti e odori buonissimi.

Prendete una pentola dove mettere le cipolle con olio abbondante: unite anche la carota e il sedato tritati e lasciate andare a fuoco lento per 2 minuti. A questo composto aggiungete la carne, il mazzetto di odori e gusti e salate a piacere. Coprite con un coperchio e lasciate andare a fiamma bassa per 3 ore: non aggiungete acqua o brodo, ci penseranno le cipolle a rilasciare la corretta quantità di liquido al fine che la carne non resti asciutta.

Una volta che il tempo di cottura è volto al termine, togliete il coperchio e aggiungete del vino non prima di aver tolto il mazzetto di odori e sapori. Mescolate e lasciate andare ancora per circa un’ora continuando a mescolare e aggiungere vino piano piano fino a quando non si sarà asciugato.

Prendete un pezzo di carne e sminuzzatelo. Nel frattempo cuocete gli ziti in acqua bollente e una volta cotta scolatela e rimettetela nel tegame mescolando tutti gli ingredienti per amalgamare.

Ora potete impiattare aggiungendo condimento, la pasta sbriciolata e il parmigiano grattuggiato: buon appetito!

Genovese – Consigli

Il condimento si può conservare per due giorni in frigorifero se all’interno di un contenitore ermetico. In questo caso è possibile anche congelarlo e utilizzarlo a piacere.