Ricetta carciofi alla romana: ingredienti, preparazione e consigli

Oggi andremo a vedere insieme come si prepara uno dei contorni più famosi di Roma, i carciofi alla romana, oramai preparati in tutta Italia non sono a Roma. Prepararli è molto semplice, non occorrono molti ingredienti, verranno molto teneri, sugosi, ottimi, se non li avete mai assaggiati provateli, ne andrete matti.

Carciofi alla romana – Ingredienti

  • Carciofi mammole 4
  • Menta o mentuccia 1 mazzetto
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 100 ml
  • Acqua 250 g
  • Limoni 1

Carciofi alla romana – Preparazione

Per preparare i carciofi alla romana come prima cosa iniziate a tagliare il limone a metà. Poi riempite una ciotola piuttosto capiente con dell’acqua e spremete all’interno il mezzo limone e strofinate la parte restante sulle mani, in questo modo non si anneriranno durante la pulizia dei carciofi. Prendete i vostri carciofi e iniziate ad eliminare le foglie più esterne strappandole con le mani.

Tagliate poi la parte finale del gambo e la punta del vostro carciofo. Con le mani allargate il carciofo e utilizzando un coltellino, o uno scavino, incidete anche la parte centrale in modo da eliminare la barbetta interna.

Pelate anche il gambo e arrotondate la parte finale utilizzando un coltellino affilato. Posizionate il carciofo all’interno dell’acqua acidulata e proseguite cosi anche per gli altri. Coprite con della carta assorbente che servirà a tenere i carciofi immersi nell’acqua, tenete da parte e nel frattempo occupatevi del ripieno.

Prendete la menta, arrotolate le foglie e tagliatele a coltello senza triturarle troppo. Passate all’aglio, sbucciatelo, tagliatelo prima a fettine e poi tritate anch’esso. Unitelo alla menta, aggiungete un pizzico di sale, il pepe nero e mescolate il tutto.

Scolate i carciofi e sbatteteli leggermente per eliminare l’acqua in eccesso, poi utilizzate il mix appena preparato per farcirli. Massaggiateli con sale e pepe disposti sul tagliere e man mano che sono pronti trasferiteli capovolti in un tegame, tenendoli piuttosto ravvicinati. Versate poi sia l’olio che l’acqua, dovranno essere coperti fino all’inizio del gambo.

Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 30 minuti a fuoco dolce. A questo punto risulteranno teneri e potrete servire i vostri carciofi alla romana ancora caldi.

Carciofi alla romana – Consigli utili

I carciofi alla romana si possono conservare in frigorifero per 2-3 giorni al massimo immersi nel loro liquido di cottura.

Se non riuscite a trovare la mentuccia, che ha un gusto più delicato, potete optare per la menta o il prezzemolo. Questi carciofi sono ottimi anche per condire la pasta, basterà tagliuzzarli una volta cotti.

"syntax error, unexpected '.'"