Al mattino, svegliarsi con questa gustosa colazione sarà molto più piacevole. La ricetta di oggi, infatti è un’idea per una colazione golosa, andremo a vedere come si prepara il French toast. Nonostante il nome possa suggerire una provenienza francese, il french toast ha origini americane, dove è abitudine consumarlo per colazione o per un brunch. Vediamo cosa ci occorre e come si prepara, ricordando che voi per guarnire potete utilizzare tutto ciò che vi piace.

French toast – Ingredienti

  • Pan brioche 14 fette
  • Latte intero 100 g
  • Uova medie 3
  • Burro 100 g
  • Cannella in polvere 1 pizzico
  • Sale fino q.b.

Per guarnire:

  • Zucchero a velo q.b.
  • Mirtilli q.b.
  • Sciroppo di acero q.b.
  • Burro q.b.

French toast – Preparazione

Per preparare i French toast iniziate prima di tutto a tagliare il pan brioche in 14 fette spesse circa 2 cm, oppure potete utilizzare quello che si acquista già affettato come il pane in cassetta. A questo punto in una pirofila bassa e larga rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale e iniziate a sbatterle, senza fermarvi aggiungete il latte e poi unite anche la cannella.

Mescolate nuovamente e tenete da parte per un momento. Prendete una padella ponetela sul fuoco e aggiungete una parte di burro; la quantità indicata infatti è sufficiente a cuocere tutte le 14 fette, dovrete regolarvi su quanto burro aggiungere man a mano in base alla capienza della padella e a quante fette riuscirete a cuocere per volta.

Lasciate sciogliere il burro dolcemente a fuoco molto basso e nel frattempo immergete una per volta le fette di pan brioche nel composto di uova e latte, girandole rapidamente da entrambi i lati.

Posizionatele man mano nella padella dove il burro si sarà sciolto e lasciatele cuocere per 2-3 minuti da un lato, quindi giratele, attendete ancora 2-3 minuti. Una volta dorate, trasferitele su un piatto e proseguite con il resto delle fette.

Una volta che avrete terminato, condite i vostri french toast direttamente sui piatti da portata, servendo un paio di fette ciascuno: potete condire con dei mirtilli freschi, una spolverata di zucchero a velo 14 e per finire una generosa colata di sciroppo d’acero.

Se volete un french toast ancora più scenografico e gustoso, completate il condimento con un piccolo pezzetto di burro 15; gustate i vostri french ancora caldi e fragranti.

French toast – Consigli utili

Si consiglia di servire i french toast appena preparati. Per una versione salata servite i french toast con delle uova e del bacon, senza utilizzare lo zucchero a velo ovviamente.