Orientarsi nel mondo della scelta dei cosmetici non è semplice, soprattutto davanti a termini come petrolati, siliconi, conservanti, filmanti ed emulsionanti. Dunque, quali sono gli ingredienti dannosi nei cosmetici? E come fare a riconoscerli?

Prima di rispondere al quesito principale dell’articolo ci teniamo a specificare che se, in seguito a degli studi, viene dimostrato che un ingrediente è tossico per l’uomo, l’Unione Europea ne vieta l’utilizzo nei cosmetici oppure, se la tossicità si verifica ad una certa quantità, viene fissata una soglia massima, spesso di gran lunga inferiore al livello di guardia, quindi non ci sono in commercio dei cosmetici pericolosi per la nostra salute.

Allerta cosmetici: se trovi questo ingrediente non comprarli!

Si definiscono ingredienti dannosi non perché sono tossici, ma perché non apportano alcun beneficio alla pelle. Inoltre, con il passare del tempo, queste sostanze potrebbero rendere l’epidermide più sensibile ed esporla ad allergie o irritazioni.

I primi ingredienti che andrebbero evitati sono quelli che contengono siliconi e petrolati. Questi ingredienti sono i più conosciuti e anche quelli che si trovano più facilmente in alcuni cosmetici, sarebbero da evitare. Derivano dalla raffinazione del petrolio o del silicio e vengono usati nei cosmetici come filmanti. Questi ingredienti sono largamente utilizzati dalle aziende per “ingannare” il consumatore, dato che questi composti danno una piacevole sensazione di morbido e vellutato, facendo percepire la crema come di ottima qualità.

I siliconi più diffusi nei cosmetici sono:

  • Amodimethicone;
  • Dimethicone;
  • Dimethiconol;
  • Cyclomethicone;
  • Ciclopentasiloxane;
  • Trimethylsiloxysilicate;

Tra i petrolati invece troviamo:

  • Paraffinum liquidum;
  • Petrolatum;
  • Mineral oil;
  • Vaselina;
  • Paraffina;
  • Cera microcristallina o Microcrystalline Wax.

Un’altra categoria di ingredienti che sarebbe meglio evitare di utilizzare costantemente sono i parabeni, dei conservanti molto diffusi in cosmetica, vengono utilizzati per garantire una conservazione duratura dei prodotti. Ecco la lista dei parabeni più usati in cosmetica:

  • Imidazolidinyl urea e Diazolidinyl urea;
  • Methylchloroisothiazolinone;
  • Methylisothiazolinone;
  • Formaldheyde;
  • DMDM hydantoin;
  • Benzylhemiformal, 2-bromo, 2-nitropropane;
  • 1,3-diol, 5-bromo, 5-nitro, 1,3-dioxane;
  • methyldibromo glutaronitrile;
  • sodium hydroxymethylglycinate.

Queste sostanze sono considerate ingredienti pericolosi per la pelle perché possono entrare in circolo attraverso il sangue e condizionare il sistema endocrino, oltre che causare allergie o intolleranze.