Non ricorda dove ha parcheggiato l’auto: la ritrova grazie a Facebook

A volte siamo talmente stanchi e stressati che facciamo fatica persino a ritrovare l’auto che abbiamo parcheggiato dopo magari essere andati al supermercato. Con l’età poi la memoria peggiora e lo sa bene l’uomo di 80 anni che ha vissuto una disavventura in un parcheggio a Monza smarrendo la sua automobile e ritrovandola grazie a Facebook.

L’auto smarrita

Un uomo di 80 anni originario di Milano si è recato nel centro della vicina Monza per una passeggiata ma ha dimenticato dove ha parcheggiato la sua automobile. In suo soccorso è arrivata la figlia, che ha risolto il mistero grazie ai social network. La donna ha infatti scritto un post sotto un gruppo locale, una pagina Facebook, chiedendo aiuto per ritrovare l’auto del padre anziano. La donna ha fornito indicazioni sulla zona del parcheggio e gli utenti si sono subito attivati per aiutare lei e l’anziano genitore a risolvere l’increscioso mistero.

L’aiuto del gruppo Facebook

La figlia dell’uomo ha pubblicato un post sul noto social network Facebook sotto il gruppo “Sei di Monza se…” frequentato da utenti che vivono a Monza e dintorni. Ha spiegato la situazione e i partecipanti al gruppo si sono subito dati da fare per fornire il loro aiuto e ritrovare l’auto scomparsa. Grazie a queste brave persone l’automobile dell’anziano è stata ritrovata, con gioia del proprietario e della figlia, che ha voluto ringraziare il gruppo e le persone che si sono date da fare per aiutare il ritrovamento della macchina.

Questa vicenda a dir poco curiosa e risolta grazie a un social network che spesso viene criticato, ha fatto uscire qualcosa di buono. In un mondo in cui si sentono sempre brutte notizie e la gente sembra interessata solo a stessa, c’è ancora una speranza, ci sono ancora persone per bene che, anche se sconosciute, sanno essere solidali tra loro.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News