Costantino della Gherardesca è un conduttore radiofonico, conduttore televisivo e giornalista. E’ nato il 29 gennaio 1977 a Roma (Acquario). Porta il cognome di sua madre solo perché suo padre lo riconobbe solo cinque anni dopo la sua nascita. Ha un fratello che ha definito come il suo opposto: razionale e con sei figli.

Dopo aver conseguito il diploma decide di proseguire gli studi e quindi vola in Inghilterra dove si laurea in filosofia presso il prestigioso King’s College di Londra: in seguito inizia subito a lavorare per guadagnarsi da vivere.

Il 42enne ha ammesso di soffrire di ansie e problemi psichiatrici, tra cui DAG (Disturbo d’Ansia Generalizzata), attacchi di panico e agorafobia, che tiene sotto controllo grazie ai farmaci. Tutto ciò è stato causato da un lungo periodo, dai 15 ai 23 anni, durante il quale fa uso di droghe e di conseguenza entra ed esce da ospedali e centri di recupero.

Costantino della Gherardesca – Vita privata

Per quanto riguarda la vita privata di Costantino della Gherardesca sappiamo che è omosessuale. Ha fatto coming out a 18 anni, raccontando tutto a sua madre mentre si trovavano su un taxi. La sua famiglia, molto aperta, non ha creato problemi ma essi non sono tardati ad arrivare. Infatti quando era in collegio è stato schernito e vittima di atteggiamento omofobi. Costantino Della Gherardesca non ha figli.

Costantino della Gherardesca – Uso di droga

Costantino ha sempre dichiarato di essere stato un bambino problematico e con disturbi legati all’ansia e al cibo. E come detto in precedenza, quando era molto giovane ha iniziato a fare uso di farmaci e droghe ma di essere fortunatamente uscito da queste dipendenze.

Costantino della Gherardesca – Carriera

Costantino della Gherardesca inizia a lavorare subito dopo aver terminato gli studi per guadagnarsi da vivere. Appare per la prima volta in tv nel 2001 quando Piero Chiambretti lo invita a partecipare alla trasmissione Chiambretti c’è. Mentre l’anno successivo cura la rubrica “Bile blu” sul quotidiano “L’Indipendente” e contemporanee inizia a collaborare con Dagospia.

Nel 2006 appare a Colorado Cafè e nel 2007 nel 2007 presenta la nona edizione del Friendly Versilia. Dal 2008 è autore della rubrica “Alternative Tv” per Rolling Stone e nel 2009 torna al fianco di Piero Chiambretti per lo show Chiambretti Night. Nel 2012 partecipa alla prima edizione Pechino Express mentre l’anno successivo ne diventa autore e conduttore, grazie al programma ottiene molta visibilità e successo. Dal 2017 è opinionista in Sbandati e nel 2018 conduce The Voice Of Italy. Lavora anche come conduttore radiofonico per Rai Radio.