Le chips di patate sono delle sottili sfoglie di patate fritte, croccanti e saporite. Ancora più buone se fatte in casa, anche se si trovano praticamente ovunque imbustate. Queste chips, sono ideali come contorno, ma anche come aperitivo o snack. Farete un figurone anche con i vostri amici e ospiti.

Chips di patate – Ingredienti

  • Patate medie 4
  • Sale fino q.b.
  • Olio di semi di arachide per friggere q.b.

Chips di patate – Preparazione

Lavate le patate, asciugatele e, senza sbucciarle, tagliatele molto finemente con l’aiuto di una mandolina.

Tamponate le fette una ad una con un canovaccio pulito o con della carta assorbente per asciugarle bene. Versate dell’abbondante olio di semi di arachide in una padella e, quando avrà raggiunto la temperatura massima di 160°, immergetevi le fette di patate poche alla volta: non appena avranno finito di sfrigolare e saranno diventate dorate, toglietele dall’olio con una schiumarola facendole scolare e adagiatele su di un vassoio foderato con carta da cucina, quindi salatele.

Disponete le chips di patate ben sparpagliate, cercando di non sovrapporle, in modo che l’olio in eccesso venga assorbito dalla carta e le chips si raffreddino e asciughino contemporaneamente. Le chips di patate devono risultare molto croccanti, poiché in caso contrario, vorrà dire che non le avrete tagliate abbastanza sottilmente. Una volta fredde, servite le chips di patate.

Chips di patate – Consigli utili

Consigliamo di consumare le chips di patate appena pronte. Se volete le patatine aromatizzate basta spolverizzare le chips di peperoncino o paprika, per le versioni più classiche, o di un trito di salvia, rosmarino e sale grosso.