Ci sono delle cose da non fare in Giappone: la cultura italiana ci ha insegnato ad avere certi tipi di comportamento in pubblico e nel privato, ma nella patria del Sol Levante le regole sono del tutto diverse. I giapponesi hanno una mentalità unica ed esistono delle direttive da non sottovalutare.

Soprattutto se si è stranieri e in visita in Giappone: conoscere alcune delle norme sociali di base di questo Paese potrà aiutare ad evitare gaffe con i cittadini. Ecco perchè è meglio informarsi bene sulla cultura nipponica prima di imbarcarsi in un viaggio verso l’Oceano Pacifico.

Cose da non fare in Giappone: a tavola e in bagno

Lo sanno tutti. In Giappone si mangia con le bacchette e non con le posate a cui siamo abituati fin da quando eravamo bambini. Se abbiamo già una discreta dimestichezza con le bacchette, non ci sarà difficile lanciarci in questa impresa quando saremo a tavola. Eppure anche in questo caso potremmo commettere un errore che non colpirà i giapponesi in modo positivo.

Nel mettere giù le bacchette, non bisogna mai lasciarle in verticale nella ciotola di riso. Vanno piuttosto usati i supporti per i bastoncini posti affianco al piatto. No anche al passaggio di cibo con le bacchette di altre persone: meglio usare quelle apposite, previste per condividere le pietanze.

La maggior parte delle case in Giappone prevede una vasca da bagno piena di acqua riscaldata. Le vasche (furo) non vengono utilizzate per lavarsi, quanto per rilassarsi dopo una giornata faticosa. Per questo è meglio farsi una doccia prima di immergersi in acqua, avendo cura di togliere ogni sporcizia residua. La stessa regola vale anche per i bagni pubblici, anche se in questo caso sono previste anche altre regole. Per esempio legarsi i capelli prima di entrare nella vasca e non lasciare che l’asciugamano sfiori l’acqua.

Non fare queste cose in Giappone: all’aperto e in viaggio

Ci sono davvero tante cose da non fare in Giappone, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto sociale. I giapponesi per esempio amano l’ordine e le file: si attende in fila indiana anche se ci si trova alla fermata del bus oppure se si desidera entrare in un ascensore. Mai mancare di rispetto alla coda, quindi.

In Italia siamo abituati a sgranocchiare sempre qualcosa mentre ci troviamo in viaggio. In Giappone invece le cose funzionano in modo diverso: mangiare e bere sui mezzi pubblici è da maleducati. L’unica eccezione viene fatta nei treni a lunga percorrenza. Se avete fame e volete acquistare una bevanda o uno snack ai distributori automatici, dovrete consumare tutto nelle vicinanze e utilizzare i cestini affianco per smaltire i rifiuti.

Soffiarsi il naso potrebbe essere considerata un’abitudine più che consolidata agli occhi degli italiani. Per i giapponesi invece è da maleducati usare il fazzoletto mentre ci si trova in pubblico. Se il naso cola, è meglio cercare un bagno o un posto privato per soffiarsi il naso. Se poi abbiamo già il raffreddore, dovremo munirci di mascherina per evitare di infettare gli altri.