Oggi vediamo insieme la ricetta delle melanzane sott’olio, ottima conserva da gustare soprattutto durante l’inverno. Ottima con i crostini e ancora più buona se mangiata come antipasto o come contorno particolare se ci sono ospiti inattesi.

Melanzane sott’olio – Ingredienti

  • Melanzane lunghe 1Kg
  • Menta fresca in foglioline
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale grosso q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Peperoncino q.b.
  • Acqua 1 litro e 1/2
  • Aceto bianco 1 litro

Melanzane sott’olio – Preparazione

È un procedimento facile ma bisogna fare attenzione a tutti i passaggi al fine di ottenere un risultato perfetto. Iniziate con lo sbucciare le melanzane tagliandole a listarelle per poi metterle dentro una ciotola. Ora prendete il sale grosso e cospargetelo sulle melanzane, facendo poi riposare il tutto per almeno 10 ore.

Una volta che il tempo di posa è passato, noterete che le melanzane hanno rilasciato dell’acqua: prendete le vostre listarelle e strizzatele. Una volta fatto questo prendete una padella e portate ad ebollizione l’acqua con l’aceto cuocendo le melanzane per 2 minuti: attendete che diventino fredde e strizzatele nuovamente.

Nel frattempo è necessario preparare tutti gli ingredienti che servono per il condimento, ovvero: olio, menta, peperoncino e aglio. I vasetti di vetro dovranno essere sterilizzati e – una volta svolto questo importantissimo procedimento – potete sistemare le melanzane al loro interno.

Per sanificare i barattoli insieme ai coperchi, metteteli all’interno di una pentola con acqua bollente per almeno 15 minuti. In alternativa, se possibile, inseriteli all’interno di uno sterilizzatore industriale.

Aggiungete adesso l’aglio, la menta, il peperoncino e l’olio extravergine di oliva formando tanti strati e pressateli mano a mano.

Gli strati di melanzane dovranno essere coperti completamente con l’olio da versare, fino al bordo del vasetto. Eliminate gli spazi vuoti e l’aria con l’ausilio di un pressino, così da facilitarne la conservazione. Ora lasciate il coperchio appoggiato per 6 ore così che eventuale aria e bollicine vengano assorbite (nel caso l’olio scenda di livello, potete usarne altro fino a coprire tutte le melanzane).

Dopo aver fatto tutto questo chiudete bene i barattoli e riponeteli in un luogo fresco e asciutto, attendendo almeno 2 settimane prima di mangiarle.

Melanzane sott’olio – Consigli utili

Se non volete usare l’aceto bianco, potete optare per il vino bianco come da ricetta tradizionale delle nonne. Per ottenere un gusto unico, il consiglio degli esperti è quello di tagliare a listarelle le melanzane, salarle con il sale grosso e metterle in un piatto con sopra un coperchio pesante così da far fuoriuscire tutta l’acqua velocemente. L’origano è inoltre una valida alternativa della menta, a seconda del proprio gusto personale.