Veloce e stuzzicante, la pasta alla vesuviana è un primo piatto dai sapori mediterranei, un’esplosione di gusto. Perfetta per un pasto veloce dato che si prepara in poco tempo. Un sugo dai sapori intensi. E se volete immergervi totalmente in questo connubio di sapori, procuratevi i pomodori del piennolo, una speciale varietà a grappolo che cresce nelle zone vesuviane. Noi oggi andremo ad utilizzare gli spaghetti, ma voi potete utilizzare qualsiasi formato di pasta.

Pasta alla vesuviana – Ingredienti

Ingredienti per 4 persone.

  • Spaghetti 320 g
  • Peperoncino fresco 6 g
  • Pomodori pelati 400 g
  • Olive nere denocciolate 40 g
  • Fiordilatte 100 g
  • Capperi sotto sale dissalati 20 g
  • Cipolle rosse 70 g
  • Sale fino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Origano fresco q.b.

Pasta alla vesuviana – Preparazione

Per realizzare la pasta alla vesuviana mondate la cipolla rossa e affettatela sottilmente. Tagliate a fettine sottili anche il peperoncino fresco e le olive.

Sgocciolate con cura la mozzarella fiordilatte e tagliatela a pezzettini. Ponete sul fuoco una pentola colma di acqua salata che servirà per la cottura della pasta. Versate l’olio di oliva in un tegame, aggiungete la cipolla e il peperoncino.

Lasciate stufare la cipolla a fiamma media aggiungendo un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta finché la cipolla non risulterà morbida e dorata. A questo punto versate i pomodori pelati e con un cucchiaio di legno schiacciateli leggermente.

Quindi insaporite con le olive, i capperi e regolate di sale. Cuocete il sugo per circa 12 minuti a fiamma dolce. Nel frattempo cuocete gli spaghetti in acqua bollenti per il tempo riportato sulla confezione. Quando il sugo sarà giunto a cottura, aggiungete la mozzarella e profumate con l’origano fresco.

Scolate la pasta, trasferitela direttamente nella pentola con il condimento e mantecate con un mestolo di acqua di cottura. Mescolate e servite ben calda la vostra pasta alla vesuviana.

Pasta alla vesuviana – Consigli utili

Consigliamo di consumare subito la pasta alla vesuviana; potete conservare in frigorifero per un paio di giorni il sugo. Se la pasta dovesse avanzare, un buon modo per poterla riutilizzare è quello di realizzare una gustosissima frittata di pasta in padella, anch’essa tipica della tradizione partenopea.