Come resistere a un delizioso gratin di verdure? Stasera vi proponiamo un classico senza tempo, una preparazione casalinga tipicamente invernale che riesce a rendere golosi anche gli ortaggi meno amati: i cavolfiori gratinati. L’irresistibile crosticina che si crea in cottura nasconde un cuore cremoso e saporito di besciamella e Parmigiano. Il risultato è un contorno vegetariano ghiotto e genuino che stuzzicherà l’appetito di tutta la famiglia.

Cavolfiore gratinato – Ingredienti

  • Cavolfiore (pulito 800 g) 1 kg
  • Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 35 g

Per la besciamella:

  • Burro 30 g
  • Farina 00 20 g
  • Latte intero 300 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Cavolfiori gratinati – Preparazione

Per prima cosa lavate e pulite il cavolfiore eliminando le foglie esterne e il torsolo centrale, poi staccate le cime: dovrete ottenere circa 800 g di cavolfiore. Tuffate le cime in acqua bollente salata e fatele lessare per 15 minuti.

Intanto preparate la besciamella: in un pentolino mettete a scaldare il latte, mentre in un altro tegame dal fondo spesso fate fondere dolcemente il burro. Una volta sciolto, aggiungete a pioggia la farina nel tegame del burro mescolando immediatamente con una frusta per evitare grumi.

Fate dorare leggermente poi unite il latte caldo mescolando immediatamente con una frusta. Continuate a mescolare per evitare la formazione di grumi; insaporite con noce moscata, pepe e sale e fate addensare il composto solo per pochi minuti, sempre mescolando.

La besciamella dovrà rimanere piuttosto liquida. Nel frattempo le cimette di cavolfiore saranno cotte, scolatele accuratamente e tenetele un momento da parte. Imburrate una teglia da 20×20 cm e versate all’interno le cime di cavolfiore.

Ricoprite con la besciamella e poi cospargete uniformemente con il Parmigiano. Insaporite con il pepe a piacere e poi cuocete in forno preriscaldato a 180° in modalità statica per 10 minuti. Trascorso questo tempo impostate la modalità grill a 220° e cuocete altri 10 minuti, in modo da ottenere una crosticina dorata. I vostri cavolfiori gratinati sono pronti per essere serviti.

Cavolfiori gratinati – Consigli utili

I cavolfiori gratinati si conservano in frigorifero in un contenitore ermetico per 1-2 giorni. E’ possibile congelare la preparazione dopo la cottura. Se amate i sapori decisi potete aggiungere pezzettini di Taleggio o altri formaggi a pasta morbida di vostro gradimento.