Hai mai provato a mettere l’impasto della pizza nei cubetti di ghiaccio? Se stai cercando informazioni in merito e hai la curiosità di vedere cosa succede facendolo, nelle prossime rgihe puoi trovare qualche consiglio per preparare degli snack gustosi e innovativi.

Come utilizzare lo stampo dei cubetti di ghiaccio

Fino ad ora avrai sicuramente utilizzato lo stampo dei cubetti di ghiaccio riempiendoli d’acqua per creare appunto il ghiaccio. Quello che forse nonn sai è che si può utilizzare per dare vita a dei gustosi snack. Ecco cosa ti serve:

  • Impasto della pizza (va benissimo sia quello fatto in casa, sia quello comprato al supermercato)
  • Prosciutto
  • Mozzarella
  • Basilico fresco
  • Pomodorini
  • Farina di grano tenero

Per preparare gli snack a cui è dedicato questo articolo, devi iniziare lavando bene lo stampo per cubetti di ghiaccio. Il passo successivo prevede il fatto di cospargerlo con la farina di grano. A questo punto, arriva il momento di prendere l’impasto della pizza e di dividerlo a metà. La prima di queste ultime, deve essere posizionata sullo stampo per i cubetti di ghiaccio.

Cosa succede a questo punto? Che bisogna premere in modo che l’impasto entri perfettamente negli interstizi dello stampo. Una volta archiviato questo step, ci si concentra sugli altri ingredienti, iniziando a tagliare la mozzarella. Lo stesso deve essere fatto con i pomodorini, il basilico e il prosciutto. Attenzione: bisogna tagliare tutto a pezzi piccoli.

I pezzetti di mozzarella, una volta tagliati, devono essere posizionati negli interstizi dello stampo per cubetti di ghiaccio che, come sopra ricordato, deve essere ricoperto con l’impasto della pizza.

Subito dopo, sopra i pezzi di mozzarella devono essere aggiunti quelli di prosciutto. Nella fila superiore, invece, bisogna mettere quelli di basilico. La terza fila, invece, deve essere dedicata a dei pomodorini.

Una volta archiviati questi step, si prende la seconda metà dell’impasto della pizza e lo si stende con il mattarello. La seconda parte dell’impasto deve essere utilizzata per ricoprire la prima. Con un coltello, si taglia l’eccesso di pasta che esce dai bordi.

A questo punto, si prende l’impasto e lo si mette in frigorifero per un paio d’ore circa. Una volta trascorso questo lasso di tempo, l’impasto deve essere tagliato in più pezzi. I singoli pezzi vanno successivamente posizionati sulla carta da forno e cotti per una trentina di minuti a 180°C. Prima di servirli, questi snack davvero particolari,gustosissime varianti della pizza, devono essere lasciati raffreddare.