Ritornare a casa e vedere una coda che si muove non ha prezzo. Il nostro cucciolo si muove dondolando verso di noi e ci accoglie con la lingua a penzoloni. Poi un paio di zampe e leccate e il gioco è fatto: siamo di nuovo innamorati. Eppure gli esperti ci dicono di non fare le feste al cane al nostro rientro a casa. Perchè?

Mostrarci troppo felici nel rivedere il nostro pelosetto non farebbe bene al nostro animale da compagnia. Le ragioni possono essere disparate: educatori e veterinari esperti del comportamento hanno già detto la loro in merito.

Perchè non fare le feste al cane?

Quando torniamo a casa siamo soliti fare le feste al nostro cane: ci sembra felice di vederci, talmente tanto da non riuscire a contenere la gioia. In realtà Fido in quel momento è più che agitato e di certo non gli fa bene. Il cane scodinzola, ma questo non vuol dire che sia in estasi! Potrebbe addirittura manifestare in questo modo un forte disagio. Abbaiare e scuotersi infatti potrebbe essere il modo che ha il pelosetto di scrollarsi di dosso lo stress di quel momento. Tra l’altro questo tipo di attenzione potrebbe nascondere persino il fatto che il cane si sia sentito in qualche modo abbandonato.

Abbiamo l’abitudine di salutare prima di andare via e al nostro ritorno? Niente di più sbagliato! In questo modo faremo leva sulla nostra assenza, anche se ai nostri occhi si tratta di un saluto doveroso. I cani non sono come le persone: non hanno bisogno di un ‘ciao’ prima di vedere il padrone scomparire all’orizzonte.

Cosa fare? Quello che dicono gli aspetti

Nei precedenti paragrafi abbiamo visto che cosa è meglio non fare in via assoluta. Esiste invece qualcosa che possiamo fare, invece di lasciarci andare a comportamenti errati? Certamente sì. Invece di rientrare a casa ed accarezzare subito il cane, potremmo attendere un po’ di tempo prima di rivolgergli qualsiasi tipo di attenzione.

Se abbiamo già adottato l’abitudine sbagliata per mesi o anni, di sicuro all’inizio vedremo che Fido si agiterà ancora. In questo caso, gli esperti consigliano di aspettare che il cane sia più tranquillo e solo dopo dargli il nostro affetto. In questo modo, il cane si abituerà al fatto che il nostro rientro è legato ad una sensazione di calma e non sarà più agitato.