I cani scavano e non c’è niente da fare. Lo credono milioni di proprietari che si ritrovano ad affrontare il polveroso problema di Fido che scava buche senza sosta. Non si tratta solo di avere un giardino pieno di fosse, ma anche di comprendere al meglio perchè l’animale domestico che tanto adoriamo arrivi ad avere un comportamento simile.

Come insegnare al cane a non scavare sarà utile non solo per lo ‘scavatore seriale’ ma anche per il padroncino. Tale comportamento poi si manifesta fin dai primi anni di vita e potrebbe avere origini psicologiche e fisiche ben precise.

Perchè il cane scava

Il cane scava per motivi ben precisi e non solo perchè ha a disposizione un giardino grande in cui sbizzarrirsi. Spesso nasce tutto dal gioco, dalla voglia di sentire la terra sotto le zampe o altro ancora. Alcune razze poi sembrano più propense di altre a mettere in atto questo tipo di comportamento, come i Labrador e il Pastore Tedesco. Non è un caso infatti se queste razze vengono impiegate spesso in lavori di soccorso, proprio per la loro naturale attitudine a scavare e cercare.

Esistono però tanti altre motivazioni dietro questo atteggiamento. Se per esempio la stagione è calda, il cane potrebbe iniziare a scavare per crearsi un giaciglio più fresco. Altri invece muovono le zampe senza sosta per scaricare lo stress accumulato durante la giornata, magari perchè hanno fatto poco movimento fisico. Scavare diventa così una sorta di rituale di relax che verrà ripetuto nel tempo. Da non sottovalutare nemmeno il fattore noia.

Se siamo soliti trascorrere del tempo in giardino con il cane e occuparci della manutenzione di piante e alberi scavando, è assai probabile che il cucciolo ripeta le nostre stesse azioni. Il cane ricerca sempre il divertimento più estremo e non potrà resistere alla tentazione di far ‘arrabbiare’ l’amico a due zampe pur di essere rincorso subito dopo.

Consigli utili per insegnare al cane a non scavare

Se alla base di questo comportamento del cane c’è la noia e la solitudine, la soluzione è molto semplice. Basterà trascorrere con Fido qualche ora in più e interagire con lui per riuscire a regalargli le stesse emozioni. Se invece scava perchè ha bisogno di sfogare le sue energie, possiamo tenerlo occupato con giochi mentali e altre interazioni.

Si potrà scegliere anche un corso di agility dog oppure olfattivo o qualsiasi altro percorso educativo che gli permetta di essere soddisfatto sia a livello fisico che mentale. Inutile invece rimproverare il cane mentre scava o subito dopo, magari quando abbiamo trovato la buca. Il cane non riuscirà ad associare il comportamento ad una ‘punizione’ e quasi sicuramente lo farà ancora. Se si è in difficoltà, meglio consultare un esperto del comportamento oppure un educatore per capire come rapportarsi al meglio con il proprio cucciolo.