Ecco cosa succede se metti i chiodi di garofano sotto la farina

Cosa succede se metti i chiodi di garofano sotto la farina? Quest’ultima rappresenta uno degli ingredienti più gettonati in tutte le cucine e ha assunto un ruolo ancora più speciale durante il recente lockdown. La possibilità di realizzare dolci e piatti salati in casa non ha prezzo: la farina è così versatile che quasi tutte le pietanze la prevedono come base.

Pizza, focacce, pane, dolci. Ce n’è davvero per tutti i gusti. L’unica cosa che bisogna ricordarsi di fare è di chiudere il pacco con attenzione una volta riposta in credenza, per evitare che si riempia di fastidiosi insetti. Spesso però succederà lo stesso: ecco cosa fare per evitare il problema alla radice.

Cosa succede se si mettono i chiodi di garofano nella farina

I moscerini della frutta sono presenti in tutte le case e sono fastidiosi. Difficile mandarli via, anche perchè si attaccano veramente su tutto e si trovano dappertutto. Anche nel pacco di farina che abbiamo conservato con estrema gelosia nella credenza o in un ripiano al fresco, nella speranza che rimanesse integra a lungo. Va precisato che la farina non va conservata in frigorifero: assorbirrebbe umidità e cattivi odori e diventerebbe inutilizzabile già nel giro di poche ore. Inutile anche riporla all’interno di un contenitore ermetico adatto per il frigorifero. Anche in questo caso non sarebbe al riparo da trasformazioni strutturali.

Esiste tuttavia un metodo tutto naturale per tenere a bada i moscerini della frutta ed evitare che infestino il nostro pacco di farina: usare i chiodi di garofano. Profumati e utili anche per l’essere umano, se ne può usare una manciata all’interno di una busta di plastica, dove poi adageremo il pacco di farina. Poi va sigillato tutto e riposto nello scaffale più alto della nostra credenza, in modo che non tocchi le pareti di legno e che l’aria possa circolare attorno.

I chiodi di garofano sepolti nella farina non sono l’unico trucco da tenere a mente. Si possono usare anche per realizzare delle ottime tisane dissetanti e digestive, da sorseggiare magari prima di andare a cena per alleggerire lo stomaco. In caso di mal di denti o mal di testa, si possono masticare per ottenere il massimo beneficio: in pochi minuti sentiremo una grande sensazione di benessere pervadere il nostro corpo.