L’ingrediente segreto per la carbonara: ecco qual è

L’ingrediente segreto per la carbonara è ciò che tutti cercano quando si apprestano a realizzare questo piatto prelibato. Un piatto classico della cucina romana e italiana in generale, conosciuto in tutto il mondo. Ogni regione poi ha la sua variante, ma come cucinare la pasta alla carbonara al meglio?

Qualcuno usa la pancetta, chi dice che invece per un vero piatto di pasta alla carbonara serve il guanciale. Cosa spolverare poi in cima? Parmiggiano o pecorino romano? Tradizione e innovazione si scontrano ancora oggi.

La vera carbonara: la ricetta originale

Purtroppo bisogna dirlo: non esiste una ricetta originale quando si parla della pasta alla carbonara. Non conosciamo le origini di questa pietanza, ma possiamo dire con certezza che la cucina romana impone dei dettagli molto precisi. Si inizia dagli ingredienti base: solo alta qualità per il nostro piatto di pasta preferito. Soprattutto quando si parla di guanciale e spaghetti. Per il pecorino romano invece meglio optare per una media stagionatura, in modo che si possa grattuggiare con facilità e che dia un aroma deciso alla pietanza.

L’ingrediente segreto per la carbonara

Fino ad ora abbiamo visto quali sono gli ingredienti corretti per la carbonara. Possiamo dedurre quindi che panna da cucina, cipolla, aglio e pancetta a cubetti oppure prosciutto cotto non vadano usati. Vediamo ora la procedura corretta per preparare un ottimo piatto di pasta alla carbonara.

Fai bollire l’acqua e aggiungi sale qb non appena raggiunge l’ebollizione. Attenzione però alla salatura naturale degli ingredienti, perchè guanciale e pecorino sono già molto salati. Assicurati quindi di aggiungere gli spaghetti solo se l’acqua ha iniziato di nuovo a bollire.

Mentre aspetti che gli spaghetti si cuociano, puoi lavorare il guanciale. Togli la cotenna ma lascia uno strato di grasso, in modo che possa rilasciare quel sughetto succoso durante la cottura. Puoi farlo a cubetti oppure a striscioline, a seconda del tuo gusto. Non buttare via la cotenna: aggiungine un pezzetto nell’acqua della pasta.

Cuoci il guanciale: fallo saltare in padella senza aggiungere olio o altro. Il grasso della carne infatti sarà utile per una cottura ottimale. Procedi con cautela per non lasciarlo troppo sul fuoco ed evita che si bruci, ma assicurati che rimanga croccante.

Adesso passa alle uova: dovrai usare un tuorlo e un uovo intero, in modo tale da fare una bella crema. Prima di sbattere il tutto, aggiungi il pecorino al composto e poi amalgama per bene. Puoi aggiungere il pepe già in questa fase, oppure spolverarlo solo alla fine, poco prima di servire il piatto. Se non lo hai già capito, l’ingrediente segreto della carbonara è proprio l’uovo: a seconda di quante bocche avrai da sfamare, dovrai prevedere una o più uova.

Quando gli spaghetti sono pronti, falli saltare per qualche secondo nella padella in cui hai cotto il guanciale. Poi togli dal fuoco e unisci la crema appena preparata, a cui puoi aggiungere un po’ di acqua di cottura. Fai saltare ancora e gira velocemente, in modo che l’uovo non si solidifichi.