“Non usare questi cosmetici!”: contengono un ingrediente killer

Il mondo dei cosmetici è molto variegato e spesso costituito da prodotti venduti più per strategiche campagne di marketing che per la loro effettiva efficacia. Scegliere il prodotto più giusto per le nostre esigenze non è facile così come non è facile capire il significato di alcuni termini che troviamo negli ingredienti tra cui: petrolati, siliconi, conservanti, filmanti ed emulsionanti. Alcuni di questi ingredienti sono addirittura pericolosi per la salute e conoscerli significa avere le armi per proteggere e salvaguardare la propria salute.

Ovviamente esistono delle leggi che tutelano i consumatori. Infatti, quando in seguito a degli studi, viene dimostrato che un ingrediente è tossico per l’uomo, l’Unione Europea ne vieta l’utilizzo nei cosmetici oppure, se la tossicità si verifica ad una certa quantità, viene fissata una soglia massima.

Allerta cosmetici: se trovi questo ingrediente non comprarli!

Alcuni ingredienti presenti nei cosmetici più che essere dannosi o tossici, sono inutili in quanto non apportano nessun beneficio alla pelle. Inoltre, con il passare del tempo, queste sostanze potrebbero rendere l’epidermide più sensibile ed esporla ad allergie o irritazioni.

I primi ingredienti che andrebbero evitati sono quelli che contengono siliconi e petrolati. Questi ingredienti sono i più conosciuti e, paradossalmente, anche quelli che si trovano più facilmente in alcuni cosmetici. Questi ingredienti, anche se è difficile da credere, derivano dalla raffinazione del petrolio o del silicio e vengono usati nei cosmetici come filmanti. Questi ingredienti sono largamente utilizzati dalle aziende per “ingannare” il consumatore, dato che questi composti danno una piacevole sensazione di morbido e vellutato, facendo percepire la crema come di ottima qualità quando in realtà non lo è.

I siliconi più diffusi nei cosmetici sono:

  • Amodimethicone;
  • Dimethicone;
  • Dimethiconol;
  • Cyclomethicone;
  • Ciclopentasiloxane;
  • Trimethylsiloxysilicate;

Tra i petrolati invece troviamo:

  • Paraffinum liquidum;
  • Petrolatum;
  • Mineral oil;
  • Vaselina;
  • Paraffina;
  • Cera microcristallina o Microcrystalline Wax.

Un’altra categoria di ingredienti che sarebbe meglio evitare di utilizzare tutti i giorni sono i parabeni, dei conservanti molto diffusi in cosmetica che permettono ai prodotti di durare di più. Ecco la lista dei parabeni più usati in cosmetica:

  • Imidazolidinyl urea e Diazolidinyl urea;
  • Methylchloroisothiazolinone;
  • Methylisothiazolinone;
  • Formaldheyde;
  • DMDM hydantoin;
  • Benzylhemiformal, 2-bromo, 2-nitropropane;
  • 1,3-diol, 5-bromo, 5-nitro, 1,3-dioxane;
  • methyldibromo glutaronitrile;
  • sodium hydroxymethylglycinate.

Infine, ricordiamo che tutti gli ingredienti presenti nei cosmetici possono scatenare reazioni allergiche o anche degli sfoghi sulla pelle come brufoli, arrossamenti o prurito localizzato. Per questo motivo si consiglia di provare una piccola quantità di cosmetico in una zona dell’avambraccio, aspettare 3 ore e vedere se spunta qualche reazione.