Nel gennaio 2012, il Dipartimento per l’immigrazione e l’emigrazione dello Sri Lanka ha introdotto il sistema di autorizzazione elettronica di viaggio (ETA), un visto per i viaggiatori che visitano lo Sri Lanka.
I viaggiatori di quasi tutti i paesi del mondo possono ora fare domanda online senza dover visitare un’ambasciata o un consolato.

Lo Sri Lanka è una destinazione esotica che, nonostante la sua storia, in parte piuttosto recente, è diventata un comune luogo di vacanza che piace a molte persone. Non è proprio l’India, ma nemmeno il resto dell’Asia. Le persone sono simpatiche e puoi trovare un milione di cose che puoi fare per rilassarti o divertirti. Sei un avventuriero? Lo Sri Lanka si adatta al tuo profilo di destinazione. Vuoi divertirti in spiaggia tutto il giorno? Lo Sri Lanka è perfetto anche per questo.

Il punto è che lo Sri Lanka non è una destinazione da trascurare la prossima volta che sei alla ricerca della vacanza ideale. Anche così, ci sono alcune cose che dovresti sapere prima di andare lì.

L’ETA è un’autorizzazione ufficiale per visite a breve termine in Sri Lanka ed è rilasciata elettronicamente, il tuo visto per lo Sri Lanka.

I richiedenti riceveranno i loro visti via e-mail dopo aver completato il modulo di domanda con le informazioni necessarie e una volta completato il pagamento online. Semplice, vero?

Quali documenti bisogna avere?

  • Scansione dei dettagli personali del passaporto (se applicabile)

Istruzioni importanti da tenere presente prima di richiedere il visto per lo Sri-Lanka

  • L’ETA è limitato a 30 giorni di soggiorno totale in Sri Lanka dalla data di arrivo e consente due (2) ingressi .
  • Importante: la validità del visto per le due entrate è di 30 giorni e decorre dalla prima data di arrivo. Ciò significa che la data di partenza per il secondo ingresso deve essere entro 30 giorni dalla prima data di arrivo.
  • Le informazioni inserite verranno inviate elettronicamente a DI&E (Department of Immigration & Emigration)che invieranno il tuo visto per lo Sri Lanka online tramite e-mail.
  • I viaggiatori che vogliono visitare lo Sri Lanka devono avere un passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di ingresso prevista.
  • Suggeriamo ai passeggeri di verificare le informazioni, stamparle e portare una copia fisica durante il viaggio. Il personale addetto al check-in negli aeroporti può anche verificare la registrazione sul proprio sistema. Tuttavia, è sempre meglio tenere una copia disponibile su un dispositivo elettronico personale oltre a portare una copia stampata.
  • Non puoi ottenere un nuovo visto mentre sei in Sri Lanka, indipendentemente dal fatto che quello tuo attuale sia valido o scaduto.
  • I cittadini dei paesi colpiti dalla febbre gialla devono portare con sé una carta di vaccinazione contro la febbre gialla al momento dell’arrivo in Sri Lanka.
  • NOTA: i cittadini della Repubblica di Singapore, della Repubblica delle Maldive e della Repubblica delle Seychelles sono esentati dall’avere questo visto (il che significa che possono viaggiare lì senza richiedere un visto)

Visto Sri-Lanka informazioni utili

L’autorizzazione elettronica di viaggio (ETA) è un documento o visto ufficiale che consente ai viaggiatori di entrare e viaggiare all’interno dello Sri Lanka a fini turistici.

Qual è il costo per ottenere un ETA turistico per lo Sri Lanka?

Il costo di un Visto turistico per lo Sri Lanka dipende dalla tua nazionalità. Inoltre, è prevista una commissione di servizio:

  • per un’elaborazione standard: circa 20,00 dollari
  • per un’ laborazione urgente: da 50,00 e 65,00 dollari

Il visto turistico per lo Sri Lanka è valido per 180 giorni dopo l’emissione. Ciò significa che devi entrare in Sri Lanka entro 180 giorni dall’emissione. È un visto a doppia entrata e consente una permanenza massima di 30 giorni in Totale.

I vantaggi di richiedere un visto turistico è che può essere richiesta e rilasciata online, eliminando la necessità di visitare un’ambasciata come con un visto tradizionale.

Sebbene sia collegato elettronicamente al tuo passaporto, si suggerisce ai viaggiatori di stampare questa conferma e di conservarne una copia insieme al passaporto.