Impasto della pizza nei cubetti di ghiaccio: ecco cosa succede

L’impasto della pizza nei cubetti di ghiaccio è una delle soluzioni adottate da molti chef. La creatività è tutto quando si parla di cucina, cosìcome la fantasia. I risultati più originali dipendono proprio da questi due fattori, sia per inventare nuove ricette sia per rivisitare quelle della tradizione in chiave più moderna.

Utilizzare gli stampini per il ghiaccio e riempirli con l’impasto della pizza può far storcere il naso a molti. Eppure è un trucco che tutti dovrebbero conoscere: ecco cosa succede.

Impasto della pizza nei cubetti di ghiaccio: perchè?

L’impasto della pizza prevede pochissimi ingredienti e non esiste un metodo tradizionale per realizzarlo. Dipende da vari fattori, come l’umidità dell’aria e la temperatura dell’acqua. Qualcuno preferisce un tipo di farina particolare ad un altro, altri ancora puntano tutto sulla qualità dell’acqua e del lievito. Qualsiasi sia l’impasto della pizza, si possono usare i cubetti di ghiaccio. O meglio le formine adatte per quest’uso.

Prima di adagiare l’impasto della pizza al loro interno, è meglio spolverare il contenitore con un po’ di farina. Poi si può dividere l’impasto in due parti: una andrà utilizzata per ricoprire tutte le formine. Unire quindi il condimento che si preferisce e chiudere il tutto con l’impasto rimasto. Come se fosse un coperchio! In questa fase, l’impasto non va tagliato ma utilizzato così com’è e steso sullo stampo, assicurandosi al tempo stesso che i bordi siano ben uniti. Eliminare la pasta in eccesso con un coltello e lasciare riprosare un frigo per un paio d’ore. Al momento della cottura, rimuovere l’impasto della pizza dallo stampo per i cubetti di ghiaccio e mettere il composto in forno a 180°C.