Il bollo auto è la tassa più odiosa tra quelle che affliggono gli automobilisti e viene pagata ogni anno per il solo fatto di possedere un veicolo. Per via del Covid e della successiva crisi economica, nel 2021 avremo numerose agevolazioni economiche, soprattutto in alcune regioni, quelle più colpite. Tuttavia, per quanto riguarda il bollo auto bisogna considerare anche le tipologie di veicoli. In questo articolo scopriremo le regioni che dal 2021 permettono l’esenzione o la riduzione del bollo auto.

Agevolazioni per alcune categorie di automobilisti

Ovviamente, com’è giusto che sia, ci sono alcune categorie di automobilisti che sono completamente esentate da questa tassa, tra questi vi rientrano i disabili con handicap grave. Per usufruire di questa esenzione, però, bisogna inoltrare una richiesta all’Aci di appartenenza allegando il verbale legge 104 che attesti l’handicap grave.

Per quanto riguarda il 2021, una novità sul bollo auto è quella che fa sì che il veicolo appartenente ad una determinata categoria non è soggetto a bollo. Questo avviene però solo in alcune regioni, non in tutte, purtroppo.

Il 2021 si presenta come un anno pieno di sorprese sotto tutti gli aspetti. Il bollo auto subisce una revisione completa a favore di un taglio sulla tassa più odiata dagli automobilisti. In linea generale, le auto alimentate esclusivamente a  GPL o metano, possono beneficiare di una riduzione della tassa automobilista del 75% e in alcune regioni le agevolazioni possono essere addirittura maggiori.

Tuttavia, bisogna fare molta attenzione, perché la maggior parte della riduzione non riguarda le auto alimentate a benzina e a gas. Anche se c’è da dire che alcune regioni prevedono delle agevolazioni fiscali pensate ad hoc anche per queste tipologie di vetture. Invece, le auto totalmente esenti sono le auto elettriche, che non pagano il bollo auto per cinque anni dal giorno dell’immatricolazione, questo per favorire una politica più ecosostenibile. Dal sesto anno è applicata la riduzione del 75%. Anche in questo caso alcune regioni prevedono delle agevolazioni addirittura dopo il quinto anno.

Novità bollo auto nel 2021, in molte regioni non si paga

Ecco un elenco delle Regioni che dal 2021 prevedono agevolazioni ed esenzioni per il pagamento del bollo auto. Iniziamo dalla Lombardia che per le auto elettriche, immatricolate nel 2020, non pagano il bollo auto fino al 2022. Mentre, l’Emilia-Romagna, Lazio e Campania, sempre per le auto elettriche, prevedono l’esenzione del bollo auto per tre anni. Esenzione per cinque anni anche per le auto elettriche nelle regioni: Friuli-Venezia Giulia, Marche, Piemonte e Toscana. Il Veneto, infine, per i veicoli bi-fuel a gas, prevede l’esenzione per tre anni e cinque anni per i veicoli elettrici.