Mettere il ghiaccio nel caffè: ecco cosa succede

Oggi vedremo una ricetta semplicissima, anche se chiamarla ricetta non è del tutto corretto. Per preparare i frullati in modo perfetto come prima cosa bisogna utilizzare degli ingredienti di qualità. Oggi andremo a vedere che basta del ghiaccio e del caffè per un frullato buonissimo, che risveglia. Anche se questa è una preparazione che ci ricorda di più l’estate, i può tranquillamente preparare e gustare anche in questo periodo. Ecco, allora, come preparare un frullato a base di ghiaccio e caffè.

Come prima preparate il caffè espresso o il caffè della moka, quando il caffè diventerà freddo mettetelo all’interno di un frullatore.

Aggiungete nel frullatore, insieme al caffè, il ghiaccio, 60 grammi di zucchero di canna e due baccelli di vaniglia o una fialetta di aroma vaniglia.

A questo punto basterà azionare il frullatore e spegnere non appena il ghiaccio sarà stato interamente assorbito dal frullato.

Un frullato indubbiamente gustoso, facile da preparare e pronto in un attimo. Specie quando, ad esempio, nel pomeriggio, a casa si è in buona compagnia e non si sa cosa offrire di buono. Inoltre, per elevare al massimo il livello di golosità, il frullato caffè e ghiaccio si può guarnire con panna fresca e con un biscottino inzuppato. In questo caso l’amaretto è l’ideale.