A tutti è capitato, almeno una volta nella vita, di avere difficoltà a distinguere le persone cinesi da quelle giapponesi. Questo accade perchè, agli occhi di noi occidentali, le loro caratteristiche anatomiche potrebbe darci l’impressione che siano tutti uguali: occhi a mandorla, capelli neri, occhi neri e statura minuta. Tuttavia, ad uno sguardo più attento potrete notare che le differenze ci sono, eccome.

Per avere una visione completa delle differenze tra i popoli asiatici, possiamo prendere in considerazione anche le persone coreane.

Come fare a distinguere cinesi, coreani e giapponesi?

Ci sono vari aspetti che possiamo prendere in considerazione per allenare il nostro occhio occidentale a capire le differenze tra questi tre popoli orientali.

Vediamo quali sono!

Caratteristiche del viso

Cinesi, giapponesi e coreani possono sembrare molto simili tra loro ma se li osserviamo con più attenzione possiamo notare delle differenze nel loro viso.

Infatti, solitamente i giapponesi hanno una faccia più lunga e larga, i coreani hanno zigomi alti e una mascella più importante mentre i cinesi hanno un volto di forma più tonda.

Per quanto riguarda gli occhi i giapponesi hanno un taglio che spinge l’angolo dell’occhio verso l’alto a differenza degli occhi cinesi che puntano verso il basso. I coreani, invece, hanno gli occhi più piccolini.

Abbigliamento

Anche in base all’abbigliamento possiamo notare delle differenze tra queste popolazioni. I giapponesi hanno uno stile classico e tendono ad omologarsi alla massa.

I coreani, invece, prediligono abiti luminosi e colorati.

I cinesi, invece, sono più difficili da riconoscere in base al loro abbigliamento per via della loro diversità culturale.

Un metodo efficace per distinguere le ragazze giapponesi, cinesi e coreane

Pr quanto riguarda le ragazze, il modo migliore per distinguerle, anche se alquanto bizzarro, è osservare le loro gambe. Il motivo è molto semplice: le ragazze giapponesi presentano in genere le gambe un po’ storte dovute un po’ al fatto di sedersi in ginocchio un po’ ad una specie di moda per cui è sinonimo di bellezza avere le gambe storte.

Le ragazze coreane hanno le gambe dritte ma le caviglie leggermente storte poichè in casa stanno sedute sopra le caviglie.

Le ragazze cinesi invece hanno caviglie e gambe dritte perché tendono a non utilizzare la seduta tradizionale in ginocchio.

I giapponesi sono tutti uguali?

Per via delle loro caratteristiche fisiche, risulta difficile, per noi occidentali, riconoscere un giapponese da un altro.

Ecco quali tratti osservare per notare le differenze da un giapponese all’altro:

  • Gli occhi sono quasi sempre di colore scuro e a mandorla ma possono avere una forma diversa da persona a persona.
  • L’altezza può variare, non esistono solo giapponesi bassi, ci sono casi di giapponesi alti anche 1.85 cm. Anche la corporatura non è uguale ovviamente, anche se in linea di massima, i giapponesi sono magri e non soffrono di obesità.
  • I capelli sono spesso scuri ma molti giapponesi amano tingerli, anche con colori bizzarri, proprio per distinguersi dalla massa.
  • Anche il colore della pelle può variare, da avorio a bianco candido. La loro pelle è molto chiara anche perchè i giapponesi non sono soliti prendere il sole.

In conclusione

Indipendentemente dalle caratteristiche fisiche, ricordiamo che ogni individuo è unico nel suo genere e la distinzione migliore che possiamo fare per differenziare le persone è legata alla loro personalità.