L’argilla viene utilizzata per i trattamenti di bellezza fin dai tempi antichi. Le sue proprietà antinfiammatorie e purificanti l’hanno resa famosa tra tutti coloro che soffrono di pelle acneica, mentre la sua azione drenante è usata per contrastare la cellulite. La variante più famosa dell’argilla è quella verde, tuttavia in natura ne sono presenti anche altre tipologie. Scegliere la giusta tipologia di argilla più adatta per la nostra pelle è fondamentale per ottenere buoni risultati. Per esempio, l’argilla bianca è ideale per purificare e lenire le pelli sensibili, mentre l’argilla rosa è ottima per tonificare e dare vitalità al viso. Oltre a scegliere la giusta tipologia di argilla, è anche importante aggiungere alla maschera i prodotti giusti. Ma come si utilizza l’argilla per pulire il viso? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.
Le proprietà e i benefici dell’argilla
L’argilla verde è un vero e proprio toccasana universale. Si tratta di una miscela di minerali molto versatile e può essere utilizzata sia per uso esterno che per uso interno. Questo prodotto è consigliato a chi vuole prendersi cura della propria bellezza ma anche per chi desidera attenuare dolori di natura cutanea, ma anche reumatica. Se la utilizzate con scopi cosmetici questa tipologia di argilla aiuta a risolvere il problema della pelle grassa e a eliminare impurità come acne, cellulite e punti neri. L’argilla verde è capace di purificare la pelle senza però seccarla eccessivamente. L’argilla verde ha anche proprietà lenitive, esfolianti, detossinanti e anti-rughe.
Maschera di argilla verde e miele
L’argilla verde è ottima per purificare le pelli che soffrono di acne, ma in alcuni casi può essere troppo aggressiva. In questi casi basta aggiungere del miele. Per realizzare questa maschera vi servirà della polvere d’argilla verde, aggiungete poco alla volta dell’acqua e un paio di cucchiaini di miele. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e applicate sul viso. Tenete in posa per 10 minuti, e infine sciacquiate.
Maschera di argilla rosa e olio di Argan
L’argilla rosa possiede proprietà tonificanti oltre che purificanti. Il suo impiego è consigliato nel caso di pelli mature che hanno bisogno di una pulizia profonda, ma anche di un’azione rimpolpante. Per preparare questa maschera aggiungete all’argilla rosa delle gocce di olio di Argan in questo modo il nostro viso otterrà anche un’idratazione profonda. Mescolate dell’argilla rosa in polvere con dell’acqua, aggiungete poi 5-10 gocce di olio di Argan e mescolate con un cucchiaio di legno. Applicate il composto sul viso e tenetelo in posa per 10 minuti al massimo. Infine, dopo il risciacquo idratate la pelle.
Maschera di argilla bianca e olio essenziale alla lavanda
Per le pelli più delicate e sensibili è consigliato l’uso dell’argilla bianca. Perfetta per la purificazione del viso, questo tipo di argilla esercita anche un’azione lenitiva. Per aumentare questa sua proprietà possiamo aggiungere dell’olio essenziale alla lavanda. Per realizzare questa maschera aggiungete dell’acqua all’argilla bianca in polvere. Versate 5 gocce di olio essenziale alla lavanda e mescolate con un cucchiaio di legno. Applicate il composto sul viso e tenetelo in posa per 10 minuti. Dopo averla sciacquata utilizzate un tonico lenitivo e una buona crema idratante per ottenere il massimo dei risultati.