I broccoli non sono una verdura amata da tutti, specialmente dai più piccoli, ma siamo sicuri che con la nostra ricetta di oggi, anche loro inizieranno ad amarli. Oggi andremo a vedere come si preparano i broccoli fritti. Un antipasto molto semplice e sfizioso, l’ideale per chi non ama gustare queste verdure della stagione fredda. I broccoli in pastella possono anche essere serviti come aperitivo o come contorno sfizioso e goloso, inoltre si preparano in pochissimo tempo.

Broccoli fritti – Ingredienti

  • Broccoli siciliani 750 g
  • Farina 00 200 g
  • Acqua tiepida 200 g
  • Lievito di birra fresco 5 g
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Olio di semi per friggere q.b.
  • Sale fino q.b.

Broccoli fritti – Preparazione

Per preparare i broccoli fritti cominciate da quest’ultima. In una ciotola versate l’acqua tiepida, unite il lievito sbriciolato e lo zucchero. Quindi mescolate per sciogliere il tutto, poi lasciate riposare 5 minuti.

Setacciate la farina direttamente in ciotola e mescolate accuratamente per non formare i grumi. Quando avrete ottenuto una pastella fluida coprite con pellicola e lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente o finché non sarà raddoppiato il volume.

Nel frattempo occupatevi dei broccoli siciliani. Dopo averli privati del gambo, nel consiglio vi diciamo cosa prepararci, staccate tutte le cimette. Sciacquate sotto un getto d’acqua fresca e poi tuffate le cime in acqua bollente e salata. Dopo 10 minuti di cottura scolatele, risulteranno ancora croccanti, quindi lasciatele raffreddare completamente.

Recuperate la pastella dopo il riposo, e immergete all’interno poche cime per volta: dovranno essere completamente coperte. Sollevatele con una forchetta e tuffatele in olio di semi caldo.

Lasciate dorare per una decina di minuti rigirando di tanto in tanto e quando saranno cotte scolate le prime su carta assorbente: quindi continuate così con tutte le altre. A fine cottura aggiungete un pizzico di sale sui vostri broccoli fritti e gustate ancora caldi.

Broccoli fritti – Consigli utili

Si consiglia di consumare subito i broccoli, in alternativa potete conservarli fino a un giorno in frigorifero. Con le parti di scarto dei broccoli, oltre al classico brodo, potrete realizzare un ottimo pesto con cui condire la pasta e perché non delle polpettine o dei burger.