Mary Adkins Redmond ha trascorso gli ultimi momenti della sua vita in una casa di riposo negli Stati Uniti. 

La donna aveva un grande talento per la musica e aveva lavorato da sempre come insegnante di pianoforte e musica soprattutto con bambini e adolescenti.

Era una donna solare, accogliente, sempre con il sorriso sulle labbra e per queste sue qualità riusciva a farsi amare da tutti. E così è successo nella casa di cura in cui stava, tutto il personale, medico e infermieristico, la adorava e cercava sempre di accontentarla nelle sue richieste, mai esagerate.  La donna rimase piacevolmente sorpresa dall’incontro con un suo ex alunno di pianoforte che proprio in quella casa di cura si trovava a lavorare come infermiere. Il ragazzo si chiama Joshua e all’epoca delle lezioni di piano aveva solo 9 anni, ma nonostante ciò Mary si ricordò subito di lui e ricordò pure che il ragazzo avesse molto talento.

Felice incontro

Mary è stata davvero felice di averlo potuto ritrovare e anche Joshua si rivelò entusiasta, tanto da andare a trovare Mary, la sua insegnante di piano, ogni giorno, fino al giorno della in cui Mary esalù l’ultimo respiro. Poco prima di morire, Mary espresse il suo ultimo toccante desiderio: ascoltare Joshua cantare. Joshua, non cantava da anni, ma non esitò un attimo, avrebbe fatto qualsiasi cosa per renderla felice e fiera di lui e ci riuscì.

Momento speciale

I parenti di Mary, presenti in quel momento, hanno definito quel momento come assolutamente commovente. L’anziana Mary chiuse gli occhi per godersi la voce di Joshua il quale tratteneva il groppo che aveva alla gola per l’emozione. Mary ha riaperto gli occhi subito dopo la fine della canzone di Joshua per poi richiuderli di nuovo, stavolta per sempre.