Un ragazzo trova 5 palline di fango nella fogna: fin qui nulla di strano, se la storia che vi stiamo per raccontare non avesse dei risvolti inaspettati. Quello che il giovane non poteva di certo immaginare è che quella stessa mattina sarebbe diventato un eroe.

Una serie di eventi che Surachet Klaewkla non dimenticherà di certo e che anche il lettore farà fatica a scordare. Tutto inizia una mattina, quando il giovane sta camminando all’interno di un cantiere in Thailandia.

Trova 5 palline di gango nella fogna, la verità inaspettata

Surachet Klaewkla sta tornando a casa in una mattinata in apparenza come tutte le altre. Il ragazzo di Trang, in Thailandia, attraversa un cantiere e viene attratto da alcune voci. Incuriosito, inizia a guardarsi attorno e non vede nessuno. Nè persone nè animali. Surachet però continua ad avvertire una specie di respiro e decide di non darsi per vinto.

Seguendo il suono, Surachet decide di avvicinarsi ad una piccola fogna presente nel cantiere. Così guarda all’interno e realizza che quei suoni provengono dal fondo. Il ragazzo si cala all’interno della fogna senza esitazione e trova un mucchio di fango. Stranamente, si muove. Estrae così cinque palline di fango e le riporta alla luce, scoprendo alla fine che si tratta di cuccioli di cane.

Gli animali si trovano in condizioni pessime e Surachet sa di avere poco tempo a disposizione per salvarli. Ripuliti dal fango, per fortuna i piccoli iniziano a respirare in modo corretto. “Pensavo fossero delle rocce”, dirà più tardi sui social, “ma con uno sguardo più attento mi sono subito reso conto che erano dei cuccioli”.

Surachet decide alla fine di portare i cuccioli a casa e tutta la famiglia si rimbocca le mani per ripulire la cucciolata. Splendidi piccoli di cane, giocosi e affettuosi. Alla fine la famiglia del ragazzo decide di adottarli tutti e cinque. Surachet condividrà invece il video del suo salvataggio su Facebook e in poco tempo riceverà oltre 30 mila like e condivisioni.