Gf Vip 5, Patrizia De Blanck sbotta con Pupo: “Ti do un calcio in c**o”

Gf Vip 5 e Patrizia De Blanck ci regalano ormai siparietti trash senza fine. La Contessa è uscita dal gioco ormai diversi giorni fa, ma questo non le vieta di mettersi in luce durante le dirette. Un po’ come è accaduto lo scorso venerdì, quando l’ex concorrente ha deciso di scagliarsi contro l’opinionista Pupo.

“Ti do un calcio in c**o”, ha detto la De Blanck senza mezzi termini. La Contessa non è nuova a queste uscite colorite e una certa fetta di pubblico sembra apprezzarla anche per la sua natura verace. Che cosa è successo in puntata e perchè ha reagito così?

Gf Vip 5, dal confronto De Blanck e Orlando allo sbotto della Contessa

Il Gf Vip 5 ama da sempre i catfight e anche per questo dà modo a tutte le concorrenti di rientrare nella Casa per risolvere alcune questioni spinose vissute nel corso del reality. Patrizia De Blanck ha potuto così fare il suo ritorno nel loft per avere un confronto con Stefania Orlando, in seguito allo scontro già avvenuto lo scorso lunedì. “Che delusione Contessa”, ha commentato Pupo, “io le voglio bene, ma lei mi delude”. La nobile a quel punto ha detto la sua senza mezzi termini, bacchettando l’opinionista toscano. “Ti deludo perchè tu vuoi farmi litigare con Stefania e dirle tante cavolate”, ha detto Patrizia.

Pupo invece ha ricordato all’ex gieffina che in studio avrebbe detto cose molto diverse alla Orlando. Parole già commentate dal marito della conduttrice in questi giorni. A questo punto per la De Blanck è stato impossibile non cedere alla rabbia: “Mi vuoi far arrabbiare. Quando vengo in studio ti do un calcio in c**o”. La Contessa poi ha aggiunto scocciata di averne abbastanza di chi le mette in bocca parole che non ha detto nei confronti della Orlando. “Hanno detto che avrei dato della pu**ana a lei l’altra volta. Non è vero!, ha proseguito. Un’affermazione che ha già avuto modo di approfondire in una puntata di Casa Chi, in cui ha ribadito di essere una persona sincera e leale. Proprio per questo non direbbe mai certe parole rozze nei confronti della rivale.